cerca

LA FINANZIARIA TRIENNALE DEL CAMPIDOGLIO

Roma, nel bilancio i soldi per la funivia e non per le buche

Più fondi al sociale. Mancano però gli stanziamenti per Stadio, Torri dell’Eur e manto stradale

Dalle promesse elettorali alle buche Così Roma sprofonda

I Cinque Stelle esultano, le opposizioni criticano, le casse capitoline, comunque sia andata, languono. È stato così approvato l’altra notte il secondo Documento di programmazione economica e finanziaria 2018-2020 della maggioranza grillina. Per la prima volta, sottolinea giustamente il sindaco Virginia Raggi, varato dall’Assemblea capitolina prima della nascita del Bambinello.

Brutta figura delle opposizioni arrivate al voto finale, intorno alle tre di notte, con soltanto sei consiglieri presenti. Nel dettaglio, le entrate previste per il 2018 ammontano a 4 miliardi 612 milioni 630.060 euro, in calo di circa 27 milioni rispetto al previsionale dello scorso anno, dovuto principalmente alla contrazione dei trasferimenti da parte dello Stato. Per quanto riguarda la spesa corrente, le casse capitoline potranno contare su circa 9,5 milioni in più. A beneficiarne...

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari