cerca

COLPO DI SCENA

Roma, Silvia Scozzese si dimette. Lemmetti: Raggi gestisca il debito storico del Campidoglio

Nel futuro dell'ex commissario un ruolo in Corte dei conti

Campidoglio, Silvia Scozzese si dimette da commissario per la gestione del debito pregresso

BX_B7__WEB

Silvia Scozzese si è dimessa da Commissario per la gestione dal debito pregresso del Campidoglio. La gestione commissariale si occupa dei debiti di Palazzo Senatorio antecedenti all’aprile 2008, il debito storico. E nel futuro dell'ex commissario potrebbe esserci un ruolo in Corte dei Conti.

"Ora Raggi gestisca il debito pregresso". Così scrive, sul suo profilo Facebook, l’assessore capitolino al Bilancio, Gianni Lemmetti, commentando le dimissioni di Scozzese dalla guida del commissariamento sul debito storico del Campidoglio. «Guidare l’amministrazione di Roma - spiega Lemmetti - significa prendere in gestione tutta la sua eredità storica e culturale ma anche amministrativa e patrimoniale, nel bene e nel male. Il debito di Roma, quindi, deve tornare sotto il diretto controllo di chi amministra la Capitale d’Italia. Si tratta di un debito contratto dalle precedenti amministrazioni e conferito in una gestione separata affidata ad un Commissario di Governo. Con le dimissioni comunicate della dottoressa Silvia Scozzese, è giunto il momento che tale compito venga affidato al sindaco di Roma in modo da poter giungere alla chiusura della Gestione commissariale». 

Per Lemmetti «un’unica guida garantirebbe una più rapida e logica definizione dei rapporti tra la stessa gestione e il Campidoglio, e si avrebbe un più agile processo di riconoscimento dei debiti anche verso terzi. La città ne beneficerebbe e, di conseguenza, anche i cittadini e le imprese. Il Comune, tra l’altro, sta già anticipando le rate in scadenza dei mutui di competenza del Commissario: da qui al 31 gennaio prossimo garantiremo il pagamento di oltre 272 milioni di euro. Invitiamo pertanto il Governo a dare concretezza a questa ipotesi». Lemmetti aggiunge «Noi stiamo avviando una gestione virtuosa delle casse del Comune, stiamo pagando i debiti fuori bilancio ereditati dal passato e abbiamo inaugurato una stagione in cui i bilanci si approvano entro i termini con un attenta programmazione delle spese e una verifica costante delle entrate. In tale percorso, l’affidamento della Gestione commissariale del debito contribuirebbe a dare ulteriore slancio a quest’opera di risanamento».

L'indiscrezione: nel futuro dell'ormai ex commissario per la gestione del debito storico di Roma, Silvia Scozzese, forse un ruolo in Corte dei conti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Clochard accoltella poliziotto: paura in via Appia Nuova

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...", intervista esclusiva a Ciro Immobile
Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie

Opinioni