cerca

Tifo e violenza

Poliziotto colpito dopo il derby, chiuso il pub dei laziali

Era intervenuto per sedare una rissa nel locale di via Amulio

Poliziotto colpito dopo il derby, chiuso il pub dei laziali

Nuovamente chiuso il pub in via Amulio, a Roma, luogo di ritrovo della tifoseria più accesa della Lazio. A deciderlo un provvedimento del Questore di Roma Guido Marino. Il decreto, che prevede la sospensione della licenza per una durata di 10 giorni con la conseguente chiusura dell'esercizio, è stato adottato dopo che, al termine dello scorso derby tra Roma e Lazio (vinto dai giallorossi per 2-1), un poliziotto era stato ferito da un ultras biancoceleste. 

Colpito da una stampella
L'agente era intervenuto per cercare di sedare una rissa tra alcuni tifosi che avevano assistito dalla partita nel pub e il conducente di uno scooter. In quella circostanza, il poliziotto è stato colpito più volte alla testa da un tifoso con una stampella. L'aggressore è stato identificato per N.V.A., di 26 anni, noto per i suoi trascorsi e per la sua appartenenza al contesto ultras, con tre provvedimenti di divieto di accesso alle manifestazioni sportive emessi dalle Questure di Firenze, Rieti e Palermo. Il giovane, poco dopo, è stato bloccato e tratto in arresto.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie