cerca

BOMBA D'ACQUA

Acquazzone manda in tilt la Capitale

Chiuse 4 stazioni della metro, treni locali rallentati

Acquazzone manda in tilt la Capitale

(foto Pasquale Carbone)

Piove. È la Capitale va in tilt bastata un'ora e mezza di pioggia per far chiudere quattro stazioni della metropolitana, rallentare alcuni treni locali e allagare diversi quartieri della città, dove tombini e caditoie non erano stati puliti e le foglie avevano creato veri e propri laghetti metropolitani. Il violento temporale si è abbattuto sulla città poco prima delle 15. Poco dopo sono state chiuse le stazioni della metro A Cinecittà, Lucio Sestio, Colli Albani e Battistini. Il traffico, sebbene ridotto per la giornata festiva, è rimasto paralizzato in molte zone, come Tor di Quinto e via Pietro Bembo, per allagamenti. Problemi anche su via Tiburtina e in altri quartieri. Verso le 15.30 problemi anche per le linee ferroviarie. Circolazione rallentata per la FL1 Fiumicino-Aeroporto-Roma-Fara Sabina a causa dell'allagamento dei binari fra Magliana e Muratella. I treni hanno registrato fino a 40 minuti di ritardo e due regionali sono stati addirittura cancellati. Il maltempo ha anche impedito l'inizio della partita di calcio Lazio-Udinese, che doveva cominciare alle 15. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...". L'intervista a Immobile

Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie
Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo

Opinioni