cerca

FIUMICINO

Ancora un blitz contro gli Ncc e taxi irregolari

Controlli dei carabinieri

Ancora un blitz contro gli Ncc e taxi irregolari

I carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma

Trovare un taxi o un noleggio con conducente davanti ai terminal dello scalo di Fiumicino non è difficile. Anzi. A volte ce ne sono addirittura troppi. Sì, perché spesso tra chi svolge il servizio in maniera onesta, si nasconde invece un irregolare. Un abusivo. Un conducente di auto bianche o Ncc che cerca di "rubare" il lavoro a chi ne ha diritto. Proprio per arginare il fenomeno proseguono senza sosta i controlli delle forze dell'ordine. Sabato, infatti, i carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma hanno svolto numerosi servizi di controllo all’interno dello scalo Aeroportuale di Fiumicino. I controllo sono stati svolti nell’arco orario di maggior afflusso di passeggeri nei pressi dei viali d’ingresso, uscita e antistanti i terminal, che hanno consentito di identificare circa 85 persone e controllare 39 veicoli. In totale sono stati 8 gli operatori del servizio di trasporto pubblico non di linea (ncc) che stazionavano nei pressi del terminal senza averne titolo. Per loro sono scattate delle sanzioni amministrative: non potranno avvicinarsi alla zona aeroportuale per 48 ore. Inoltre sono state contestate 8 infrazioni al codice della strada e due veicoli sono stati sottoposti a fermo amministrativo. I controlli da parte dei militari continueranno anche nelle prossime settimane.

Appena quattro giorni fa la Polizia di Stato della Frontiera è intervenuta sempre contro taxi e ncc abusivi e irregolari. Il bilancio è stato è 92 licenze revocate. In particolare, durante l’intervento, 60 autovetture adibite al noleggio con conducente sono state sottoposte a fermo amministrativo e altre 12 auto private sono state sequestrate, con conseguente ritiro delle carte di circolazione e sospensione della patente di guida e confisca del veicolo. Denunciati 20 noleggiatori in possesso di licenze non regolari mentre sono ben 130 i noleggiatori trovati in possesso di licenze rilasciate fuori dal Comune di Roma e per questo denunciati in violazione alla legge nazionale che regolamenta lo svolgimento del trasporto pubblico non di linea. Gli agenti hanno inoltre denunciato 9 tassisti del Comune di Roma per reati contro il patrimonio, 2 per reati inerenti gli stupefacenti e 3 per reati contro la persona con relativa sospensione della licenza taxi. Ma non finisce qui. Cinque giorni prima i carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma avevano identificato circa 75 persone e controllato 32 auto. Tre operatori del servizio di trasporto pubblico non di linea (Ncc) che stazionavano nel terminal senza averne titolo sono stati sanzionati amministrativamente: non potranno avvicinarsi alla zona aeroportuale di Fiumicino per 48 ore.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano volo [VIDEO]

Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari
Il crollo in diretta: ecco il video della voragine sull'Appia

Opinioni