cerca

MUNICIPIO VIII

Soluzione vicina per piazza dei Navigatori

Il Campidoglio verso il rinnovo della convenzione per ultimare i progetti

Soluzione vicina per piazza dei Navigatori

Dopo lo stadio della Roma a Tor di Valle e gli ex Mercati Generali dell'Ostiense, anche la riqualificazione di piazza dei Navigatori sarebbe a una svolta. Il progetto, ormai datato 2004, riguarda il complesso immobiliare destinato a uffici e il grande albergo, frutto dell'accordo tra una cordata di costruttori e Confcommercio. La convenzione è scaduta il 25 settembre scorso e al momento non è ancora stata rinnovata, con i proponenti che ad oggi non avrebbero ancora versato i 21 milioni pattuiti. Tuttavia, il Campidoglio starebbe era lavorando al rinnovo della convenzione poiché il curatore fallimentare di Acqua Marcia ha pubblicato qualche giorno fa un bando sui giornali per alienare il complesso: otto piani di uffici. Il curatore fa sapere anche di aver già ricevuto una offerta di 27 milioni condizionata al verificarsi di alcune clausole: autorizzazioni urbanistiche, certificati, il pagamento di 17 milioni al Comune e il rinnovo della convenzione da parte del Campidoglio. Le offerte - che dovranno superare i 27 milioni - dovranno pervenire entro il 31 ottobre. L'iter per il rinnovo della convenzione è già in corso: l'amministrazione incasserebbe così 17 milioni e si garantirebbe altri 14 milioni in opere pubbliche autorizzando la costruzione del terzo palazzo previsto oltre all'hotel e al complesso di uffici dall'altra parte della Colombo. Una mossa, quella del Campidoglio, che mirerebbe così a ottenere il massimo dalla situazione attuale. Se decadesse la convenzione, infatti, i titoli e i diritti resterebbero consolidati, a maggior ragione in seguito all'applicazione del Piano Casa. Qualora tale convenzione venisse a decadere, dunque, non si avrebbe alcun completamento delle urbanizzazioni né alcun tipo di versamento e il terzo edificio avrebbe comunque i titoli per essere edificato. Sebbene più di qualcuno sostenga che così operando il Comune e il MoVimento 5 Stelle farebbero un favore agli imprenditori proponenti, dal punto di vista procedurale sembrerebbe vero il contrario. Ma questa è polemica politica. Quel che interessa la città è che dopo gli ex Mercati Generali anche la riqualificazione di piazza dei Navigatori andrà in porto. Ora l'unico nodo aperto in VIII Municipio resta la vecchia Fiera.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Fra cascate e rocce lo spettacolo mai visto dei tuffi no-limits

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste
La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi

Opinioni