cerca

Candidato di FI aggredito da CasaPound a Ostia

La denuncia del partito di Silvio Berlusconi

Candidato di FI aggredito da CasaPound a Ostia

Tensione a Ostia, dov'è in corso la campagna elettorale per le elezioni municipali in programma il 5 novembre. Un candidato di Forza Italia, Luigi Zaccaria, sarebbe stato aggredito da un militante di CasaPound. A denunciarlo sono gli stessi esponenti locali del partito di Silvio Berlusconi. «È inquietante quello che è accaduto questa mattina a Luigi Zaccaria, candidato nella lista di Forza Italia, picchiato da un sedicente militante appartenente, sembrerebbe, a Casapound - dice il coordinatore romano azzurro e capogruppo in Campidoglio Davide Bordoni - Speriamo che le forze dell’ordine accertino subito la dinamica dell’accaduto. Oltre alla denuncia che verrà fatta dal nostro candidato nei confronti dell’aggressore, invitiamo il prefetto a prendere immediati provvedimenti affinché ad Ostia si svolga una campagna elettorale pacifica, democratica e nel rispetto delle norme. Forza Italia non si lascia spaventare da queste azioni. Continueremo la nostra campagna elettorale portando avanti il nostro programma e i nostri principi politici». All'attacco anche il capogruppo di FI in Consiglio regionale Antonello Aurigemma e il vicecoordinatore romano Antonio Gazzellone: «Apprendiamo con dispiacere e rammarico che la campagna elettorale nel municipio X è iniziata nel peggiore dei modi. Proprio questa mattina abbiamo avuto notizia di un’aggressione subita dal candidato al consiglio nelle liste di Forza Italia Luigi Zaccaria, da parte a quanto pare di un sedicente militante di Casapound. Una banale discussione per manifesti e plance elettorali si sarebbe trasformata in un’aggressione. Siamo allibiti e costernati che si utilizzi la violenza come strumento di dibattito politico. Invitiamo tutti alla calma, diciamo no alla violenza. Auspichiamo che non si verifichino più simili episodi. La campagna elettorale va fatta sui temi veri, discutendo delle priorità per i cittadini, sulla base del confronto democratico, nel rispetto degli altri e delle loro idee. Allo stesso tempo, invitiamo qualche testa calda a utilizzare queste belle giornate di sole per fare un bagno nel mare di Ostia, magari cercando anche di raffreddare i bollenti spiriti».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello