cerca

STAZIONE OSTIENSE DA PAURA

Rissa sulla Roma-Lido, donna calpestata rischia di morire

Tre ucraini armati seminano il panico tra i passeggeri

Donna calpestata nella rissa tra ucraini armati in attesa del treno Roma-Lido

roma lido

Rissa tra immigrati ucraini armati in attesa del treno Roma Lido, una donna travolta e calpestata ha rischiato di morire. Ancora stazioni da paura, dove aspettare sulla banchina un treno può essere più pericoloso di una bomba. Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Colombo e Castro Pretorio, sono intervenuti in piazzale Ostiense, all’interno della stazione ferroviaria Roma-Lido dove hanno arrestato per rissa aggravata 3 ucraini, due 31enni ed un 22enne. Sul posto, i poliziotti hanno accertato che poco prima, tra i vagoni e la banchina del treno, dopo aver seminato scompiglio tra i passeggeri in attesa, i tre connazionali, di cui uno armato di coltello, avevano iniziato a picchiarsi con calci e pugni. Nella circostanza, una donna in attesa del treno, era stata coinvolta nella colluttazione e fatta cadere a terra con una spinta, tanto da dover ricorrere successivamente, alle cure mediche per le contusioni riportate. A seguito dell’intervento di una guardia giurata addetta alla sicurezza e di un carabiniere libero dal servizio, gli agenti della Polizia di Stato, immediatamente intervenuti sul posto, i tre stranieri, con non poca difficoltà, sono stati bloccati. Per le ferite riportate, uno degli ucraini veniva trasportato in ambulanza in ospedale dove veniva dimesso con una prognosi di 15 giorni per contusioni al volto.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie