cerca

VITTIMA UNA QUINDICENNE

Rapina ragazzina in ascensore, romena arrestata a Roma

Centauro dimentica la moglie in area sosta. Poi chiama i carabinieri in lacrime: l'ho persa per strada

Carabinieri

Al termine di una breve indagine, i Carabinieri della Stazione Roma piazza Dante hanno identificato e arrestato l’autrice di una rapina messa a segno ai danni di una 15enne romana che stava rincasando. Si tratta di un cittadina romena di 27 anni, senza fissa dimora e con precedenti, che è stata sottoposta a fermo di P.G. con l’accusa di rapina aggravata.

Secondo gli elementi di colpevolezza raccolti durante l’indagine lampo dei Carabinieri, la donna ha visto la 15enne nell’androne di un palazzo in via Principe Eugenio, l’ha seguita fino alla cabina dell’ascensore e, sotto la minaccia di un collo di una bottiglia rotta, si è fatta consegnare lo smartphone, riuscendo a far perdere le proprie tracce.

La 27enne, intercettata in via Giolitti è stata subito bloccata dai Carabinieri ed ora si trova nel carcere di Rebibbia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...". L'intervista a Immobile

Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie
Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo

Opinioni