cerca

LA CAPITALE NEL PALLONE

Ecco il progetto finale dello stadio della Roma

La società presenta la terza (e ultima) versione. Entro dicembre si deve chiudere l’iter burocratico

Ecco il progetto finale dello stadio della Roma

Primo dato: la mole di documenti presentati dallaRoma in Regione è imponente: 3489 file, quasi 17 gigabyte di «peso», con il solo elenco di questi file raccolto in un libriccino di 176 pagine. È il «nuovo»progetto (diciamo la terza versione) dello Stadio della Roma a Tor di Valle, redatto secondo le indicazioni della delibera Raggi sul pubblico interesse e predisposto come «controdeduzioni» al procedimento di chiusura della Conferenza di Servizi che si era aperta a settembre 2016.

Mentre il presidente giallorosso James Pallotta si attende novità a breve («nelle prossime settimane dovrebbero arrivare notizie positive per lo Stadio»), il direttore generale della Roma, Mauro Baldissoni,ieri pomeriggio è passato in Regione dove si stanno predisponendo le carte per la prossima convocazione della Conferenza di Servizi. In sostanza, sfrondando il burocratese, i tecnici della Roma e del costruttore Luca Parnasi hanno «aggiornato» tutte le carte, le relazioni, le tavole secondo le prescrizioni che i vari uffici pubblici (Stato, Regione, Città Metropolitana e Comune) avevano formulato sul progetto «versione Marino» e hanno chiaramente predisposto tutte le modifiche figlie della «versione Raggi». Il tutto, quindi, viene confezionato come una specie di «risposta» ai diversi uffici che avevano (ciascuno con motivazioni diverse e di diversa rilevanza) bocciato la versione 2016 dell’intervento. Ad esempio, agli uffici dell’assessorato comunale al Commercio cheavevano avanzato rilievi...

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Degrado capitale, la stazione Termini è un  vespasiano a cielo aperto
La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta