cerca

I CASI NELLA CAPITALE SONO 13

Chikungunya, stop alle trasfusioni a Roma

Chikungunya, stop alle trasfusioni a Roma

trasfusioni sangue

Sono saliti a 13 i casi di Chikungunya accertati e verificati dal Seresmi (Sistema regionale sorveglianza malattie infettive). Per monitorare la situazione ed assumere le iniziative necessarie è in programma domani mattina in Regione una riunione operativa con i responsabili del Centro nazionale sangue e del Centro nazionale trapianti. 

Il bubbone Chikungunya era scoppiatto ieri  Roma con la Regione che ammoniva il Campidoglio. Oltre ai casi di Chikungunya di Anzio, ora salgono a 13 quelli accertati a Roma già notificati al sistema di sorveglianza. La Asl da parte sua ha già indicato, per due volte, al Comune di Roma di procedere ad un piano straordinario di disinfestazione dalle zanzare sul territorio comunale.

Oggi la Regione Lazio aveva convocato a via Cristoforo Colombo una riunione con il Comune di Roma, Dipartimento Tutela Ambiente, al fine di «sollecitare l’avvio da parte di Roma Capitale di una campagna straordinaria di disinfestazione dalle zanzare sul territorio comunale». Non è escluso lo stop alla donazione di sangue come misura precauzionale prevista dal protocollo ordinario quando ci si trova davanti ad un rischio di malattie che possono essere trasmesse con il sangue (come è accaduto venerdì scorso ad Anzio).

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti

  • Pippo

    Peppo

    15:03, 12 Settembre 2017

    grazie PD per tutto questo. restiamo in attesa di vaiolo e peste nera

    Rispondi

    Report

.tv

Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino

A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello
Ostia, giornalista aggredito da Roberto Spada
Matteo Salvini a Il Tempo: "Il campo di via Salone va eliminato"