cerca

URAGANO VIRGINIA

Maltempo Roma, Raggi dà la colpa ai cambiamenti climatici

Maltempo Roma, Raggi dà la colpa ai cambiamenti climatici

"In tutta Italia il maltempo provoca danni e disagi. In alcuni casi vere e proprie tragedie, come a Livorno. Siamo vicini a chi sta vivendo in queste ore momenti drammatici. L’ondata di maltempo ha colpito anche la Capitale. Roma ha retto all’impatto. E se non avessimo agito per tempo certamente ieri la situazione sarebbe stata peggiore, analoga a quella che la città ha conosciuto da sempre". Così il giorno dopo la bomba d'acqua su Roma la sindaca di Roma prova a discolparsi e con un lungo post su Facebook punta il dito contro i cambiamenti climatici. "Dobbiamo essere consapevoli che il nubifragio di ieri è stato un evento di portata eccezionale: in sole tre ore sono caduti su Roma 100 mm di pioggia. Noi la nostra parte la stiamo facendo da un anno" spiega la sindaca. 

"In particolare dal mese di luglio 2016 abbiamo chiesto agli uffici di pulire costantemente tombini, caditoie e le strade dalle foglie. Nello scorso mese di agosto per prevenire occlusioni su oltre 100 arterie a maggior rischio di allagamento in occasione di eventi atmosferici particolarmente violenti siamo intervenuti in modo più massiccio del solito - ha aggiunto - Inoltre, sempre ad agosto, Ama ha effettuato un’attività intensiva e straordinaria per lo spazzamento di foglie e aghi di pino con largo anticipo rispetto al consueto periodo autunnale: oltre 1.000 interventi su più di 1.600 chilometri di strade alberate che si aggiungono ai circa 2.700 km già spazzati a partire da aprile".

Poi la Raggi spiega nella specifico che "alcune immagini come quelle dei tombini dai quali zampilla l’acqua ci fanno capire che il sistema fognario è chiaramente non adeguato a smaltire questi quantitativi di acqua. Pertanto invochiamo da tempo, a livello nazionale e regionale nuove politiche di gestione di questi fenomeni, sempre più violenti in presenza degli effetti di innegabili cambiamenti climatici ai quali ci richiama anche il Santo Padre. Per questo abbiamo inviato all’Autorità di bacino del fiume Tevere una richiesta per far attuare il piano di assetto idrogeologico che riguarda i Municipi X e XI".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti

  • Stefania

    De Bianchi

    16:04, 12 Settembre 2017

    Ma il mio commento che fine ha fatto?

    Vorrei capire se il giornale prima incita a mandare commenti e poi li censura non pubblicandoli....E' la terza volta che ne mando uno ma non lo vedo pubblicato...Eppure non ho insultato ne' maltrattato nessuno, era una semplice osservazione umoristica....Se continua cosi' mi asterro' d'ora in poi dal mandarne altri

    Rispondi

    Report

  • Göran

    Forssell

    13:01, 12 Settembre 2017

    peccato

    Che la signora Raggi sia sempre male informata da un sistema malato. Se vuole posso mandarle foto fatte nel corse dell' anno alle stesse strade e le fogli sono sempre le stesse, esattamente come le piante che crescono lungo e sopra i marciapiedi proprio tra le foglie. Se qualcuno passasse a pulire le piante non ci sarebbero. I marciapiedi sono una cosa accettabile per il lavoro di pulizia eseguito da negozianti e condomini, dove non ci sono lo sfacelo... Via arturo Graf a Roma ha le foglie di DUE ANNI. Non è colpa della Dr, Raggi ma dei suoi collaboratori e delle ditte che dovrebbero eseguire le pulizie e non lo fanno. Oggi per buttare l' immondizia ho dovuto prendere l' auto. Cassonetti stracolmi, montagne di sacchetti intorno, passa la compattatrice svuota i cassonetti e li posa sui sacchetti precipitati...

    Rispondi

    Report

.tv

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina

Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello
Ostia, giornalista aggredito da Roberto Spada