cerca

CAMPIDOGLIO NEL CAOS

Atac ritira le deleghe al Dg Rota

Il manager milanese aveva denunciato la situazione debitoria dell'azienda scontrandosi col M5S

Atac ritira le deleghe  al Dg Rota

L'ormai ex Dg Atac Bruno Rota

Finisce la breve esperienza di Bruno Rota all'Atac. Il direttore generale lascia l'azienda che gestisce il trasporto pubblico di Roma in aperta polemica con la maggioranza comunale del MoVimento 5 Stelle. L'amministratore unico di Atac, Manuel Fantasia, ha ritirato le deleghe dopo due interviste in cui Rota denunciava lo stato critico dei conti dell'azienda, gravata da un debito di 1,3 miliardi di euro. Entrato così apertamente in rotta di collisione con la sindaca Virginia Raggi e la sua maggioranza, Rota ha accusato il presidente della commissione Mobilità e alcuni altri consiglieri di pensare solo a promozioni e nomine. Guerra totale, insomma. Fino al ritiro delle deleghe al direttore generale milanese. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni