cerca

VASTA OPERAZIONE

Mafia a Roma, 23 arresti e sequestri per 280 milioni

Roma Non si fermano all'alt e sparano ai carabinieri Caccia a una Mercedes

Carabinieri

Una maxi operazione contro due presunte associazioni a delinquere è partita da Roma all'alba di oggi: 23 le persone finite in manette nel corso del blitz, che ha portato a sequestri di beni per 280 milioni di euro.

Nelle province di Roma, Napoli, Milano e Pescara, i carabinieri del Comando provinciale capitolino, nel corso delle operazioni condotte anche con la partecipazione dei finanzieri del Nucleo polizia tributaria, hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip presso il tribunale capitolino su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia, nei confronti delle 23 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di appartenere a due distinte associazioni per delinquere finalizzate all'estorsione, l'usura, il riciclaggio, l'impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita, e il fraudolento trasferimento di beni o valori. Decine le perquisizioni, tuttora in corso, e un decreto di sequestro di beni emesso dal tribunale di Roma, Sezione misure di prevenzione, su richiesta della procura, con i sigilli a esercizi commerciali (bar, ristoranti, pizzerie e sale slot), immobili, il sequestro di rapporti finanziari/bancari, auto e moto, società, quote societarie. La maxi-operazione scaturisce da un'indagine dei carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Roma, convenzionalmente denominata "Babylonia", riguardante due sodalizi criminali in forte crescita sul territorio capitolino, con base a Roma e Monterotondo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello