cerca

ALTA TENSIONE IN MUNICIPIO

Funivia, blitz di Casapound contro la Raggi: "Buffona dimettiti"

Funivia, blitz di Casapound contro la Raggi: buffona dimettiti VIDEO

Momenti di tensione questo pomeriggio presso l’aula consiliare del XIII Municipio. La sindaca di Roma, Virginia Raggi, prima di incominciare la conferenza stampa sul progetto della funivia Casalotti- Battistini ha dovuto abbandonare la sala a causa del blitz di una quarantina di ragazzi di CasaPound. Al grido di "buffona, dimettiti" hanno costretto la sindaca ad uscire dalla sala scortata dalla polizia. I militanti sono stati portati fuori dalla polizia mentre continuavano ad inveire contro la prima cittadina chiedendone le dimissioni. Uno di loro ha alzato un cartello con su scritto "Invece di buttare i soldi per la funivia pensa a tappare le buche in ogni via".

Dopo i momenti di tensione, la sindaca e l'assessore alla Mobilità Linda Meleo sono rientrate tra gli applausi dei presenti per dare inizio alla conferenza stampa. "Vorremmo veder realizzata la funivia Casalotti-Battistini nel corso del nostro mandato- ha detto Virginia Raggi -. Non ci hanno permesso di parlare, adesso torneremo dentro appena gli animi si calmano un po'. Noi siamo qui per presentare un progetto importante per la città. Ci sono sicuramente tante persone esasperate da anni di malgoverno, purtroppo in questo momento Roma è anche questo. Roma, se possibile, avrà la sua prima funivia nel corso del suo mandato . La prima cittadina pentastellata ha presentato insieme alla sua assessora alla Mobilità Linda Meleo l'analisi di fattibilità della funivia Casalotti-Boccea ammettendo di essere "orgogliosa di poter dire che oggi presentiamo la prima fase del piano di fattibilità della funivia urbana Casalotti-Battistini - ha spiegato la Raggi - La via di Boccea è cronicamente bloccata dal traffico.

Il comitato "Casalotti Libera", un gruppo di visionari, l'ho conosciuto nel 2010-2011, quando facevo parte di un comitato di quartiere, da consigliera abbiamo continuato a parlare di questa idea ed oggi sono molto felice di essere qui a presentarla". L'area che potrebbe essere servita dalla funivia Casalotti Boccea è interessata da circa 30mila spostamenti complessivi nell'ora di punta, il 60% diretti verso il centro, si legge nell'estratto del piano di fattibilità presentato nel municipio. Nelle ore di punta la velocità media dei bus va dai 10 ai 18 km/h e manca nell'area uno spazio occupabile per il deposito. Oltre all'impossibilità di riservare una corsia di marcia a bus e filobus, e ai tempi di realizzazione degli interventi tradizionali, molto elevati.

La funivia, secondo i dati elaborati dall'Agenzia capitolina per la mobilità, porterebbe circa 3mila passeggeri l'ora, 43mila passeggeri per giorno feriale alla velocità di 21,6 km/h al netto delle fermate che consentirà di percorrere i 4 chilometri di distanza in 19 minuti con 4 stazioni. I costi di gestione sarebbero di circa 3,5 milioni di euro con dei tempi di realizzazione di 18/24 mesi dopo l'approvazione del progetto esecutivo e una volta che le aree saranno disponibili.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni