cerca

PIAZZA NAVONA

Festa della Befana, iI Municipio anticipa il Comune e annuncia il bando

Befana di Piazza Navona, il bando «fantasma»

Piazza Navona

Il I Municipio fa da solo e annuncia per giugno il bando della Festa della Befana. In perfetta tempistica (al contrario di quanto accaduto l'anno scorso) e in barba a quanto prospettato dalla commissione commercio pentastellata che voleva che la competenza della Festa passasse al Comune senza però di fatto ancora poterlo fare, visto che non è stata approvata la modifica della delibera 35 del 3006 che permette questo passaggio di competenze, la presidente del mini parlamentino Sabrina Alfonsi annuncia che i criteri di selezione degli operatori sono pronti. Anche se resta lo scoglio del termine Fiera che il Municipio vorrebbe eliminare per permettere la partecipazione al bando anche dei non storici operatori, molti dei quali fanno riferimento direttamente o indirettamente alla famiglia Tredicine.

"Lasciando la dicitura Fiera - ha dichiarato all'agenzia Dire la presidente Alfonsi - al bando possono partecipare soltanto gli operatori del commercio su area pubblica, sbarrando la strada a realtà che avrebbero potuto innovare davvero questa manifestazione. Per questo credo che l'assessore Meloni ci stia chiedendo una collaborazione sul bando impensabile, perché la volontà della sua maggioranza è di lasciare le cose come sono, favorendo gli stessi nomi di sempre". In effetti, a oggi sia che la delibera del presidente della commissione capitolina al commercio Andrea Coia passi in Consiglio così com'è e in tempo utile, sia che la delibera resti com'era prima, la Festa della Befana resterà una Fiera, aprendo la strada ai "soliti noti" e anche per questo a sicure polemiche.

Quanto ai criteri del bando si alzano i paletti della qualità della merce che erano praticamente venuti meno nelle passate edizioni della storica manifestazione di piazza sotto il periodo di Natale, e si annuncia il numero dei banchi pari a 60 di cui 48 per la merce e 12 per gli spettacoli viaggianti. I banchi, poi, dovranno essere tutti uguali: legno o metallo, colore verde simile a quelli di Fontanella Borghese. Come la prenderanno gli storici operatori? Per ora un primissimo commento lo ha fatto l'assessore al commercio, Adriano Meloni, che ha incontrato la presidente Alfonsi e la sua collega al I Municipio, Tatiana Campioni: "Vedremo qual è la proposta del I Municipio dovendoci prima di tutto confrontarci sui contenuti. È un bene comunque che il Municipio abbia lavorato al bando e sia pronto per giugno alla sua pubblicazione. Il nostro unico scopo è quello di restituire la Festa della Befana ai romani".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni