cerca

CAPITALE & DEGRADO

Emergenza rifiuti a Roma, Renzi: domenica puliamo. Grillo: colpa Pd e Mafia Capitale

Emergenza rifiuti a Roma, Renzi: domenica puliamo. Grillo: colpa Pd e Mafia Capitale

Le strade di Roma invase dai rifiuti

Botta e risposta sul caso rifiuti a Roma fra i due leader delle principali forze politiche. Matteo Renzi attacca la gestione Cinquestelle: "Con la città invasa dai rifiuti e nell'incapacità dell'amministrazione comunale di dare risposte, il Pd romano presenterà le proprie idee sulla gestione dell'emergenza dei rifiuti ma lo farà dopo che per una mattinata saremo stati a pulire la città". E annuncia che domenica 14 maggio le Magliette Gialle - il simbolo del Pd sul territorio - "sbarcheranno" nella capitale. Non si lascia scomporre Beppe Grillo e a stretto giro replica sarcastico sul blog: "Il MoVimento 5 Stelle è diventato un pericolo per l'igiene pubblica e la vita dei cittadini. È colpa della Raggi se i bambini muoiono azzannati dai ratti, anche se è una fake news sparata dalla Moretti in diretta tv. È colpa dei grillini se i topi banchettano all'aereoporto di Fiumicino, e pazienza se è una bufala diffusa dal Corriere e dal Tg5. È colpa dei 5 Stelle la gestione dei rifiuti di Roma, anche se l'ha gestita il Pd con Mafia Capitale per anni". L'elenco del garante M5S continua in un crescendo di paradossi: "La carenza di libertà di stampa è chiaramente imputabile a Beppe Grillo, colpevole di avere un blog mentre chi lottizza la Rai non ha ovviamente nessuna colpa. È colpa dei grillini se si diffondono le fake news che confondono le persone". Per concludere: "Dagli, dagli all'untore, dagli, dagli al grillino".

In serata si esprime anche Virginia Raggi, impegnata su due fronti: contro il segretario del Pd e contro il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. "Nessuno scarica barile sui rifiuti. Siamo impegnati per ripulire Roma con una task force straordinaria ed entro questa settimana la città tornerà alla normalità grazie alla apertura 24 ore su 24 degli impianti di Ama e al lavoro dei suoi dipendenti", promette la sindaca. "Noi i rifiuti li raccogliamo ma non ci permettono di portarli via dalle strade. Renzi dove immagina di portarli? Magari farebbe bene a trasferirli davanti al palazzo della Regione. Piuttosto, intervenga sui suoi uomini e svegli il Pd del Lazio dal torpore nel quale si trova", conclude Raggi che in serata aggiunge: "Renzi? Mi fa ridere".

Ma a dare l'allarme è anche il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti: "Rischiamo di andare in emergenza, è un problema reale. A oggi a Roma neanche un sacchetto viene smaltito. Tutto questo è intollerabile"."Noi non chiediamo alla Raggi di dimettersi - dichiara l'ex candidato sindaco del Pd Roberto Giachetti - ma chiediamo alla sindaca e alla sua Giunta di governare, di amministrare e quindi di risolvere i problemi di questa città. A quasi un anno dalla sua vittoria alle elezioni non è più accettabile che la sindaca risponda ancora ai romani che tutto è colpa delle precedenti amministrazioni di centrosinistra".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni