cerca

DISSESTO CAPITALE

A Roma otto case su dieci sono a rischio crollo

Il dossier choc sui palazzi della Capitale in caso di terremoti, alluvioni o frane. Ecco la mappa della paura: in città 20 zone rosse. Gli esperti al Campidoglio: "Stabili quasi tutti vecchi, subito i controlli"

Sgretolate le colonne del quinto piano

Gli immobili di Roma, soprattutto quelli storici, meritano attenzione, monitoraggio costante e interventi di adeguamento. Ben l’80% degli edifici, infatti, supera gli 80 anni di età e questo li rende fragili e a rischio in caso di terremoto e non solo. E se Milano ha già previsto un piano pluriennale di intervento, Roma è in ritardo. A lanciare l’allarme l’ordine degli ingegneri della Capitale. Si tratta di edifici pubblici e privati che si trovano in particolare tra la città storica e l’Eur. Terremoti e rischio idrogeologico sono i principali indiziati, ma spesso anche le continue trasformazioni e variazioni, che non hanno l’obbligo di verifiche, possono contribuire a deteriorare lo stato di conservazione degli edifici. "Stiamo parlando dell’antico, dello storico, perché il nuovo...

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni