cerca

TRAGEDIA SUL LITORALE

Casal Palocco, picchia la compagna poi precipita dalla ringhiera e muore per fuggire dalla polizia

Casal Palocco, picchia la compagna poi precipita dalla ringhiera e muore per fuggire dalla polizia

La villetta sul litorale romano dove è avvenuta la tragedia

Gli agenti del commissariato di Ostia sono intervenuti ieri sera, poco dopo le 19, in via Pitide, a Casal Palocco, dove era stata segnalata una lite. Quando sono arrivati sul posto hanno accertato che un uomo, italiano di 42 anni con precedenti e divieto di ritorno nel comune di Roma, era morto dopo essere precipitato in un locale sottostante la villetta di proprietà della compagna.
La donna, che presentava il volto tumefatto, ha raccontato che mentre si trovava in casa con il compagno, era scoppiata una lite durante la quale l’uomo l’aveva colpita con pugni al volto. Presente al fatto anche un amico della coppia con il quale avevano consumato bevande alcoliche.

Spaventata, aveva quindi telefonato al 112 chiedendo l’invio delle forze dell’ordine. Quando l’aggressore si era reso conto che la Polizia stava arrivando sul posto, per non farsi trovare in casa vista l'inosservanza del provvedimento di divieto di ritorno a Roma, era fuggito dall’abitazione scavalcando una ringhiera nel tentativo di nascondersi. Probabilmente a causa dello stato di ubriachezza, l’uomo aveva perso l’equilibrio precipitando nel vuoto. Sul posto è intervenuto personale della Polizia Scientifica per i rilievi di competenza. Proseguono le indagini per stabilire l’esatta dinamica di quanto accaduto.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni