cerca

AGGUATO NOTTURNO

Far west all'Eur, lite finisce tra spari e sangue a piazzale Guglielmo Marconi: 4 feriti

La rissa fra tre italiani e uno spagnolo iniziata all'interno della discoteca e proseguita fuori. Uno dei quattro avrebbe sparato dall'obelisco: due persone ricoverate in gravi condizioni

Far west all'Eur, lite finisce tra spari e sangue a piazzale Guglielmo Marconi: 4 feriti

Voleva colpire i buttafuori che lo avevano cacciato e invece si è vendicato sulla folla ed ha mandato in ospedale quattro ragazzi che nemmeno conosceva, feriti a colpi di pistola. Per la sparatoria avvenuta venerdì notte nel quartiere romano dell'Eur davanti all'ingresso del locale della movida romana "Room 26" in piazzale Guglielmo Marconi, gli agenti della Squadra Mobile e del Commissariato Esposizione hanno fermato un 26enne e denunciato un 32enne con precedenti.

Far west all'Eur: feriti quattro giovani
Poteva essere una strage ma i proiettili che il giovane fermato avrebbe esploso hanno solo ferito tre ragazzi italiani e uno spagnolo finiti per caso nel mirino della calibro 9 del 26enne che il personale della sicurezza del locale aveva allontanato. Il giovane per vendicarsi una volta fuori dalla discoteca avrebbe preso la pistola e, secondo la ricostruzione della polizia, "avrebbe iniziato a sparare dall'obelisco verso il locale". 

Il più grave fra i ragazzi feriti a colpi di pistola è uno dei tre romani trasportato all'ospedale San Camillo con un proiettile nel torace. Il giovane è ricoverato in prognosi riservata ma non è in pericolo di vita così come gli altri tre, ricoverati invece al Sant'Eugenio con ferite all'inguine e al gluteo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni