cerca

CACCIA ALL'UOMO

Aggredisce la ex e scappa col figlio di due mesi a Monterotondo. Ritrovati ma il bimbo è ferito

Aggredisce la ex e scappa col figlio di due mesi a Monterotondo

Il ricercato

Ieri sera, verso le 22, dopo aver colpito al volto con un pugno la ex compagna, durante un litigio avvenuto poco prima in viale Mazzini a Monterotondo, un romano con la carnagione nera, di 21 anni, Gianluca Caucci, ha sottratto alla donna il figlio di due mesi e mezzo, di cui è padre naturale. Il giovane si è poi allontanato a piedi facendo perdere le proprie tracce. Immediate le ricerche da parte dei carabinieri di tutta l'area. E' stato anche attivato un piano provinciale con la Protezione civile, le unità cinofile e l'elicottero. Dopo 12 ore di angoscia e paura il ragazzo è stato rintracciato nel centro commerciale Porta di Roma insieme al neonato.

Il neonato ricoverato Il piccolo ha un ematoma alla testa, se n'è accorta la madre, appena il piccolo le è stato riconsegnato. Quindi le verifiche all'ospedale Sant'Andrea dove i medici gli hanno riscontrato un versamento. Poi il trasferimento al policlinico Gemelli dove il piccolo è stato ricoverato in prognosi riservata in neurologia pediatrica. Il padre 21enne si trova invece in caserma, sentito dai carabinieri. La posizione del giovane è al vaglio dei militari che sono anche in attesa dei referti dei medici. A quanto si è appreso, il 21enne avrebbe riferito di essersi spostato da Monterotondo al centro commerciale usando treno e autobus di linea e di aver passato la scorsa notte in un rifugio di fortuna.

Le ricerche durate un giorno Per dodici ore gli investigatori hanno cercato quel papà vestito con la felpa a scacchi bianchi e neri e i pantaloni neri scappato con il figlio dentro a un passeggino Foppapedretti blu. La preoccupazione più grande era che il giovane non sapesse gestire il piccolo nella cura quotidiana e nelle prime necessità dal momento che non se n'era mai occupato. I militari impegnati nelle ricerche hanno controllato anche negozi e farmacie per verificare eventuali acquisti di latte per neonato che potessero ricondurre sulle tracce del giovane in fuga. L'incubo è finito oggi poco prima dell'ora di pranzo quando il giovane papà è stato rintracciato all'interno del centro commerciale Porta di Roma insieme al neonato.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello