cerca

CAOS A CINQUE STELLE

Campidoglio, l'assessore Berdini lascia: "Dimissioni irrevocabili"

Dopo il vertice positivo sullo stadio della Roma arriva la nota dell'ormai ex titolare dell'Urbanistica: "Periferie nel degrado, si pensa solo all'impianto giallorosso"

Campidoglio, l'assessore Berdini lascia: Dimissioni irrevocabili

Paolo Berdini

Paolo Berdini si è dimesso in modo irrevocabile dall'incarico di assessore all'Urbanistica di Roma. A comunicarlo è lo stesso assessore divulgando una nota in cui annuncia la decisione. A poche ore dalla conclusione del vertice sullo stadio della Roma Berdini annuncia il suo addio dalla Giunta Raggi. La sindaca, dopo il caso audio e le dichiarazioni contro di lei, lo aveva "congelato" in attesa di decidere sul suo destino da assessore capitolino. Alla fine è stato lui a prendere una decisione definitiva dopo la notizia di un accordo vicino sull'ormai famigerato impianto giallorosso.

"Mentre le periferie sprofondano in un degrado senza fine e aumenta l'emergenza abitativa, l'unica preoccupazione sembra essere lo Stadio della Roma" denuncia Berdini nella nota in cui comunica la sua decisione irrevocabile. "Dovevamo riportare la città nella piena legalità e trasparenza delle decisioni urbanistiche, invece si continua sulla strada dell'urbanistica contrattata, che come è noto, ha provocato immensi danni a Roma". E ancora: "Era mia intenzione servire la città mettendo a disposizione competenze e idee. Prendo atto che sono venute a mancare tutte le condizioni per poter proseguire il mio lavoro. Ringrazio coloro che hanno collaborato con me e le tante persone che mi hanno sostenuto in questi mesi di duro impegno - conclude - Da questo momento le mie dimissioni sono irrevocabili".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti

  • moratti

    carlo

    15:03, 15 Febbraio 2017

    Otto mesi di avvitamento

    Ma si capisce chiaramente: la sindaca prende ordini da Grillo, e loro prima hanno appoggiato il no di Berdini, contro cemento e "poteri forti", poi hanno visto che i romani-romanisti si sarebbero arrabbiati ed hanno fatto marcia indietro, ed ora continuano il "balletto" mentre accusano giornalisti e attaccano Berdini, mentre la Capitale è letteralemente in avvitamento da otto mesi, divorata dal degrado...è chiarissimo che stiamo al cospetto di una inettitudine politico-gestionale totale !!!

    Rispondi

    Report

Opinioni