cerca

POLIZZE, AMORI E AVVISI DI GARANZIA

Campidoglio, salta l'audizione di Berdini. Montini in pole per l'Urbanistica, intellettuali firmano contro le dimissioni

Campidoglio, l'assessore Berdini ha le ore contate. Montini in pole

Raggi e Montini

"Questione di ore". Così in Campidoglio si lavora per l'addio di Paolo Berdini alla giunta Raggi. Al suo posto potrebbe andare Emanuele Montini, convocato a Palazzo Senatorio per un colloquio informale con il primo cittadino. La "crisi Berdini" infatti sembra insanabile. Dopo l'ascolto dell'audio del colloquio pubblicato su La Stampa, nel quale l'urbanista si è lasciato andare a commenti ben oltre le righe su Virginia Raggi, la "riserva" dei 5 Stelle sta per essere sciolta. "Incompatibile" la tenuta in giunta del "signor no" messo sotto processo in una riunione di maggioranza che si è tenuta subito dopo la chiusura della seduta del Consiglio comunale, nel primo pomeriggio. Non a caso la commissione capitolina all'Urbanistica, convocata per domani alla presenza dell'assessore Berdini, è stata annullata. Vicino all'assessore allo Sport Daniele Frongia, Montini è già stato nel tavolo per l'urbanistica del M5S. Il suo nome però, rischia di creare ulteriori crepe all'interno del Movimento, già in difficoltà per tutti i passi falsi della Raggi e del suo staff. Coordinatore nazionale di Italia Nostra e capo del legislativo del gruppo M5S (e un passato da consigliere comunale sotto la giunta Rutelli ), Montini risulta avere le carte in regola per ricomporre la frattura, l'ennesima, della giunta Raggi. Tace intanto il diretto interessato che, secondo molti grillini, avrebbe dovuto dimettersi senza se e senza ma, togliendo dall'imbarazzo sindaco e MoVimento. A frenare tuttavia le "manovre" di palazzo la patata bollente dello Stadio della Roma. Il vero nodo, anche sul nome del nuovo assessore, sarebbe proprio questo. 

Un'altra ipotesi alla quale starebbe lavorando la Raggi sarebbe quella di un gruppo di affiancamento per Berdini. 

Intanto diversi intellettuali hanno scritto una lettera per scongiurare le dimissioni definitive di  Berdini. Ecco i firmatari: Alberto Asor Rosa, Alessandro Bianchi, Pier Luigi Cervellati, Nino Criscenti, Vezio De Lucia, Andrea e Vittorio Emiliani, Maria Pia Guermandi, Adriano La Regina, Elisabetta Kelescian, Eugenio Lo Sardo, Paolo Maddalena, Cristiana Mancinelli Scotti, Tomaso Montanari, Gaia Pallottino, Fulco Pratesi, Vittorio Roidi, Bernardo Rossi Doria, Carla Sepe.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti

  • mario

    rossi

    04:04, 10 Febbraio 2017

    Se questi sono intellettuali.......

    ....... Berdini e` meglio che si trovi un posto come pesciarolo ai mercati generali.

    Rispondi

    Report

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni