cerca

DISASTRO CAPITALE

Vince la Meloni, Raggi fuori dai ballottaggi: ecco il sondaggio su Roma

Ad appena 7 mesi dalle elezioni numeri devastanti per la sindaca (dal 35 al 22%)

La Raggi indagata convoca la giunta

Il sindaco di Roma Virginia Raggi

A sette mesi dal voto a Roma la sindaca Raggi (già penultima nella speciale classifica dei sindaci italiani) passa dal 35% della vittoria per il Campidoglio all'attuale 22,3%. Un crollo devastante. Questo, almeno, stando a un sondaggio pubblicato da Huffington Post (Scenari Politici) il quale ricalca, pari pari la classifica del Sole 24 Ore che una decina di giorni fa rimacrcava le difficoltà della Raggi.

Inchieste, guerre intestine, figuracce, immobilismo amministrativo: c’è un po' di tutto sulle ragioni di questa clamorosa disaffezione. E così, stando sempre al sondaggio, se si dovesse andare oggi ai seggi ben quattro elettori su dieci si rimangerebbero quanto fatto nell'urna, e non darebbero più il loro voto alla sindaca grillina. Non solo Virginia perde più di 10 punti ma, ad oggi, non arriverebbe nemmeno al ballottaggio a tutto vantaggio di Giorgia Meloni e dell'eterno secondo (perdente con la Raggi, candidato col Pd), Roberto Giachetti. La Meloni, infatti, risulterebbe in testa con quasi il 28 per cento, con un balzo di 8 punti in più rispetto al giugno scorso. Ergo, favoritissima per succedere all'avvocato a Cinque Stelle.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti

  • Roberto

    Scannapieco

    13:01, 06 Febbraio 2017

    ROBERTO

    se qualcuno avesse esaminato i nomi nella lista della Meloni ed i loro precedenti si sarebbe fatto qualche domanda !!!

    Rispondi

    Report

  • mauro

    mattetti

    12:12, 06 Febbraio 2017

    BAH! BOOH! MA! PERO'!

    La debacle della raggi del M5S, e' dovuta senza meno alla faciloneria, usata dal suo movimento e da se stessa, nelle decisioni prese. L'Onesta', non si discute, ma, essere così sempliciotta e fare il Sindaco di Roma, bah!? Chiunque, in questa citta', che non sia nato da qualche altra parte d'Italia, NON puo' fare alcunche', perche' tali e tanti sono i motivi e le persone furbacchioni, che l'attorniano, da non poter esimersi dal fare qualche strafalcione. Pero', se ci guardiamo un attimino indietro, ci accorgeremmo, di chi e' stato il vero artefice di cotanto sfracelo. Sicuramente Berlusconi, che con la sue prese di posizione opportunistiche e presuntuose, ha tarpato le ali alla signora Meloni. E sicuramente, con lei al comando del Campidoglio, tutte quelle "finezze" di imbroglioni e passacarte impicciate, non ci sarebbero mai state. Alcuni miei amici stranieri, hanno condiviso la mia opinione, solamente dopo averla vista in fotografia, affermando a chiare note: "a questa signora, non la fanno"! Ecco, chi vorremmo alla guida del Comune di Roma, ma subito dopo, ci accorgiamo che anche l'Italia, ha bisogno di conduttori validi e la Signora Meloni, DEVE essere uno di questi! Assolutamente! Ed allora? Che si decide? Chi decidera'? Booh! Speriamo, per il bene dei Romani, Italiani ed il centrodestra unito tutto (meno i traditori....) che la Signora Meloni decida a chi dedicarsi con maggior lena. Ad ogni modo,sara', certamente,la migliore soluzione per questo Paese e questa Citta'

    Rispondi

    Report

.tv

La paura dei turisti "prigionieri" sul London Eye durante l'attacco VIDEO

L'ultima verità di Francesco Schettino: "Sono rimasto sulla  Costa Concordia fino all'ultimo minuto"
Occhiali scuri e cappellino, così rapinava i negozi a Roma
San Severo, spari contro le auto della polizia inviate per l'emergenza criminalità