cerca

NELL'AUTOPARCO DI VIA MACEDONIA

Parco della Caffarella, in fiamme tre auto della Polizia locale

Parco della Caffarella, in fiamme tre auto della polizia locale

Un incendio nella tarda serata di ieri ha distrutto tre macchine di servizio della Polizia Locale nell'autoparco del Gruppo Sicurezza Sociale Urbana, diretto dal vice comandante del Corpo Lorenzo Botta e impegnato soprattutto nei controlli ai campi nomadi. Le auto erano parcheggiate nella parte più estrema del grande posteggio di via Macedonia, al confine con il parco della Caffarella. Per almeno uno dei tre veicoli, fermo ai box da due mesi, sembra improbabile le fiamme siano state causate per un contatto o un problema al motore.

Ad avanzare l'ipotesi dell'atto intimidatorio è il sindacato Ugl della Polizia Locale. "Dopo un periodo di buio, dovuto alle scelte dell'amministrazione Marino - spiega Marco Milani, coordinatore romano del sindacato - il Corpo di Polizia Locale, con tutti i suoi problemi irrisolti, sembra essere tornato protagonista nelle strategie sulla sicurezza cittadina. Testimonianza ne sono i numerosi arresti eseguiti durante le attività di censimento e controllo dei campi nomadi ad esempio, che si aggiungono all'enorme mole di lavoro che i caschi bianchi svolgono quotidianamente nella Capitale. Qualora l'incendio delle auto di servizio, si rivelasse essere un tentativo di intimidazione da chiunque provenga, sappiano gli autori, che da oggi, siamo ancor più motivati nel portare avanti il nostro lavoro". 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

De Luca ci ricasca e chiama "chiattona" la consigliera grillina

Dentro Westminster, il panico durante l'attentato di Londra
Londra, dopo l'attacco a Westminster turisti bloccati per ore sul London Eye
L'ultima verità di Francesco Schettino: "Sono rimasto sulla  Costa Concordia fino all'ultimo minuto"