cerca

VILLA GORDIANI

Furto con il buco nella tabaccheria di via Veroli: arrestati zio e nipote

Roma Ostia Antica Derubano turista, fuggono sul  Gra e si schiantano contro un'auto

Tentano di svaligiare una tabaccheria ma il colpo fallisce e zio e nipote finiscono in manette. È successo in via Veroli, a villa Gordiani. I due, di origini campane e 58 e 41 anni, avevano bucato il muro dell'edificio adiacente per entrare nel negozio e rubare i gratta e vinti. Fondamentali le segnalazioni dei vicini che hanno permesso ai carabinieri di intervenire e bloccare i due ladri quando erano già all'interno della tabaccheria: erano entrati dopo aver praticato un foro in una parete che separa il seminterrato del negozio da un locale cantina condominiale.

L'allarme era stato disattivato grazie a un potente jammer, un dispositivo elettronico utilizzato per neutralizzare le frequenze di trasmissione. Gli obiettivi delle telecamere di sicurezza, invece, erano stati ruotati e la sirena neutralizzata con del poliuretano espanso, una schiuma utilizzata come isolante in edilizia. I due sono stati arrestati per tentato furto aggravato in concorso.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incidente in fabbrica, un fiume di succo di frutta invade la città

Agguato nella bisca del domino, lo colpiscono con un'ascia ma rimane illeso. Poi la rissa
Belen, show nuda nella vasca. E il web impazzisce
Lei è la sindaca? La Merkel snobba Virginia Raggi