cerca

CAPODANNO CAPITALE

Via libera ai botti a Roma Sospesa l'ordinanza del sindaco Virginia Raggi

Capodanno Via libera ai botti a Roma Sospesa l'ordinanza del sindaco Virginia Raggi

Ed ora, scatenate l'inferno. Il sindaco di Roma, Virginia Raggi, incassa un altro colpo. Il Tar del Lazio ha infatti sospeso, con un decreto cautelare urgente, l'ordinanza con cui la sindaca disponeva, da domani e fino alle 24 del 1 gennaio 2017, il divieto assoluto di usare botti su tutto il territorio comunale. 

La questione verrà discussa in una camera di consiglio fissata per il 25 gennaio, ma poco conta. Il ricorso era stato presentato dall'ASS.P.I. (Associazione Pirotecnica Italiana). Esulta ovviamente Pierdaniele Friscira, presidente del sindacato Nazionale operatori pirotecnici: "Ci auguriamo che la sospensione da parte del Tar del Lazio dell'ordinanza della sindaca di Roma Virginia Raggi sia un monito per i sindaci italiani che hanno emesso ordinanze copia e incolla, vietando qualsiasi prodotto, anche quelli con la certificazione Ue e che quindi avevano superato il test di impatto ambientale e quindi la normale soglia di tollerabilità umana e animale". 

"Per ignoranza o buona fede - continua Friscira parlando con l'Adnkronos - hanno messo tutto dentro un calderone. Sappiamo che ci sono persone che abusano di prodotti che non hanno nulla a che fare con la pirotecnica legale ma fare ordinanze sbagliate aumenta il mercato clandestino e questo disorienta anche il cittadino".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti

  • PIETRO

    NATI

    18:06, 31 Dicembre 2016

    Irresponsabili

    Esistono diversi e validi motivi per mettere fuori legge tale usanza sciocca nelle città e nei luoghi pubblici. Ora c'è un motivo in più per vietare i botti di capodanno, specialmente a Roma, obiettivo sensibile : il terrorismo. Ah, già, non ci avevamo pensato, siamo nel colmo delle feste !!... Dunque tanto di cappello a quei sindaci che hanno disposto l'ordinanza. A tale divieto avrebbero dovuto provvedere le Questure, i Prefetti, il capo della Polizia, il Ministro degli interni e con una semplice ordinanza come quella sindacale che sarebbe quasi inefficace, ma con severe e drastiche misure di ordine pubblico, non con ammende irrisorie, ma anche con l'arresto e la denuncia dei trasgressori. Irresponsabili! Ma gli Italioti sono spensierati e festaioli irriducibili ....

    Rispondi

    Report

.tv

Maturità, Fedez: Cosa avresti scelto? "Non so, non l'ho fatta"

 Décolleté e micro-bikini Cristina Buccino sirena hot a Formentera
Il topless super sexy di Brittny Ward, la fidanzata del pilota Jenson Button
Nonnino di 80 anni in contromano in autostrada nel Genovese