cerca

MUSICA LEGALE

Via la toga, in alto i microfoni Arriva l'X Factor degli avvocati

E sul falso in bilancio Matteo mette la toga

Le toghe vengono riposte in un cassetto. Le mani abbandonano i codici e i fascicoli per afferrare un microfono. L’arte oratoria per una sera lascia il posto a quella canora. È l’X Factor degli avvocati o, se preferite, «l’avvocati have got talent». La kermesse, giunta alla sua seconda edizione, vedrà 12 avvocati esibirsi sul palco e sfidarsi fino all’ultima nota. Per l’evento, che si terrà il prossimo 6 dicembre alle 21 al Teatro Brancaccio a Roma, è anche stato previsto un premio: una toga, ma non quella nera, indossata quotidianamente dai legali. Si tratta di una toga bianca, come quelle utilizzate storicamente dai poeti. Il primo e il secondo classificato riceveranno anche una targa d’argento.

Canto, danza, sketch comici e tanta qualità. Perché i 12 finalisti non sono stati scelti a caso, ma sono stati selezionati sbaragliando la concorrenza di ben 70 colleghi. Negli ultimi due mesi, terminate le udienze, i partecipanti si sono esercitati grazie al training di Stefano della Rovere, musicista legato all’arte, e di Alberto Aschelter, avvocato ed esperto musicologo. A dare una mano per le coreografie dei balli è intervenuta Alessandra Chiodini, avvocato amministrativista con la passione per la danza. Il ricavato dell’evento, organizzato dal «Progetto Cultura e spettacolo», andrà devoluto in beneficenza a una famiglia in difficoltà legata al mondo della professione forense. Anche lo scorso anno, i 18 mila euro ricavati sono stati donati alla famiglia di un legale scomparso prematuramente lasciando moglie e tre figli.  

Lo spettacolo, sponsorizzato da Lextel, Gruppo Tecnoinvestimenti e Infocarcere, è stato scritto da Vincenzo Marano, dal consigliere dell’ordine Aldo Minghelli e da Fabio Salvati per la regia di Biagio Maiolino. Lo stesso penalista Minghelli presenterà l’evento insieme ad Angelica Addessi. Tutto è pronto, adesso la palla passa ai finalisti e ai giurati: l’avvocato Donatella Cerè, l’avvocato Daniele Bocciolini, la criminologa Roberta Bruzzone, il giudice di pace di Roma Antonietta Trovato e Lucia Morante, segretario amministrativo dell’Anf, l’Associazione Nazionale Forense. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi

Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista
Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Opinioni