cerca

LITORALE ROMANO

Sparatoria al posto di blocco, parla l'anziano conducente ferito a Ostia: "Ho perso l'occhio"

Il racconto di Efisio Pilurzi, il 71enne alla guida della 500 d'epoca che non avrebbe rispettato l'alt della polizia. L'uomo operato d'urgenza e ricoverato al Grassi: "Ho inchiodato. L'agente ha esploso due colpi"

Sparatoria al posto di blocco, parla l'anziano conducente ferito a Ostia: Ho perso l'occhio

Efisio Pilurzi ferito nella sparatoria a Ostia

La Fiat 500 d'epoca che non si ferma all'alt della polizia e l'agente che spara colpendo il conducente, un anziano di 71 anni. È successo ieri sera a Ostia, sul litorale romano. Protagonista della terribile vicenda è Efisio Pilurzi che, trasportato d'urgenza all'ospedale Grassi, è stato operato nella notte ed ha perso un occhio dopo un intervento lungo 7 ore. L'uomo ricoverato nel nosocomio lidense ricostruisce la vicenda (VIDEO) "Ero a bordo della mia 500 d'epoca e andavo a 10 km - racconta - Il tempo di fermarmi, quel poliziotto mi ha sbattuto la paletta sulla macchina e poi ha sparato". Secondo le prime ricostruzioni all'incrocio tra via delle Gondole e via del Mare, nel centro abitato di Ostia, si era verificato un incidente e un pedone era stato investito. L'anziano alla guida dell'auto non si sarebbe fermato prontamente al posto di blocco. Poi gli spari. "Due - racconta l'uomo dal letto dell'ospedale - Pensavo mi avesse ammazzato".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni