cerca

A VOLTE RITORNANO

Virginia Raggi vuole un Gran Premio di Formula E a Roma

Il vicesindaco Frongia: "Nulla a che vedere con i progetti del passato. Si tratta di monoposto elettriche e il tracciato sarà diverso"

Virginia Raggi vuole un Gran Premio di Formula E a Roma

Non è la Formula 1 certo, però fa un certo effetto sentire parlare di monoposto pronte a sfrecciare lungo le strade del quartiere Eur. Perché qualcuno se lo sarà sicuramente dimenticato ma negli anni in cui in Campidoglio sedeva Gianni Alemanno, la sola ipotesi si una gara di campionato da correre nella Capitale, era stata contestata tanto dall'opposizione quanto dai residenti della zona. 

Ora invece l'idea è venuta a Virginia Raggi che, insieme alla sua giunta, sta lavorando per realizzare un percorso di circa 4 chilometri tra le vie dell'Eur per provare a convincere la Federazione Internazionale Automobilistica (Fia) a portare nella Capitale una tappa del calendario della Formula E, competizione automobilistica dedicata ai soli veicoli elettrici.

"Da qualche settimana siamo impegnati nella programmazione dei grandi eventi 2017-2018 - ha spiegato all'Ansa il vicesindaco Daniele Frongia -. Abbiamo avuto un boom di richieste e stiamo lavorando a livello internazionale. Nel biennio in questione, nell'ambito di un programma molto strutturato di mobilità sostenibile, stiamo valutando con Eur Spa un progetto di Formula E".

"Non ha nulla a che vedere con i progetti del passato - sottolinea - perché si tratta di auto elettriche, perché è uno degli elementi di un programma di mobilità sostenibile e perché stiamo pensando ad un tracciato nuovo all'Eur dove allestire lo spazio. Se si fa dovrà esserci un ritorno per tutta la città. A metà dicembre daremo gli altri dettagli. Sul tema c'è una corrispondenza scritta tra la sindaca Virginia Raggi e la Fia".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti

  • mario

    rossi

    06:06, 13 Novembre 2016

    Indecente Raggi.

    Sarebbe il caso di ricordarti per quale ragione hai bocciato le olimpiadi a Roma. Ora non vale lo stesso ragionamento? Sei come tutti gli altri politicanti, anzi, peggiore, perche` tutti volevano una donna. Ecco la dimostrazione che donna o uomo non ha importanza, bisogna solo essere capaci e coerenti. E tut non sei ne l'uno e l'altro. Senza se e senza ma.

    Rispondi

    Report