cerca

PARIOLI

Elastici e tubi in lattice Così Madonna porta il bondage in palestra

Roma Elastici e tubi in lattice Così Madonna porta il bondage in palestra

Ci aveva quasi convinto con l’antigravity, lo yoga rivoluzionario in sospensione, presentato a febbraio scorso, ma ora sì che la riconosciamo davvero. Madonna torna più provocatoria che mai e trasforma il fitness in qualcosa di estremamente sexy: il Bondage. Appuntamento sabato 12 novembre alle 18.30 all'Hard Candy Fitness di Viale Romania a Roma, palestra del circuito della pop star, per il lancio mondiale della nuova tendenza fitness: come bruciare calorie a ritmo di musica con bande elastiche e tubi in lattice.

Il nome non lascia spazio ai dubbi, si chiama Bondage ed è una fusion class ad alta intensità che prevede una combinazione di esercizi a ritmo dei brani più popolari della Material Girl con l’utilizzo di tutto l’occorrente: bande elastiche a resistenza calibrata, chiamate Therabands, tubi di resistenza in lattice e altri attrezzi ad hoc. Un workout completo di 60 minuti che permette di scolpire il corpo in tempi veramente record, tonifica i muscoli e migliora forza, flessibilità e resistenza. La chiamata a raccolta è per tutti gli amanti di corde, lattice e sottomissione: d’ora in poi le dominatrici ameranno senza misura il nuovo fitness di Mrs Ciccone e le timide continueranno con il Pilates.

Il nuovo allenamento è concepito per un dispendio calorico elevato che fa bruciare fino a 600 calorie in un’ora, può essere strong per chi è a livelli avanzati, ma anche una ginnastica dolce per livelli di preparazione minore. Le bande elastiche, differenziate per colore e lunghezza, funzionano in base al principio dell’allungamento, ovvero dello sforzo opposto a una resistenza che cambia a seconda dei colori e che quindi si può intensificare in base alla preparazione individuale.

Ma attenzione, la regina del pop insegna che il Bondage non è soltanto un travestimento, né tanto meno uno spettacolo. Si tratta di un modo di essere che, trapiantato nel fitness, diventa una maniera di concepire una disciplina e un allenamento con corde e lattice usati a 360 gradi. Ecco perché ogni fase della fusion class – della durata di 10 minuti – alterna sottomissione e dominio.  Si comincia dal warm up, il riscaldamento che mira all’attivazione di tutti i distretti muscolari con esercizi a corpo libero. Quindi si passa al "play", fase in cui si comincia a giocare, appunto, con i primi attrezzi: i tubi di resistenza in lattice, grazie a delle maniglie alle estremità, sono utilissimi per esercizi specifici mirati alle zone gambe, glutei, braccia e core. Si entra nel vivo con la "submission", la fase culmine della lezione, la più impegnativa. In questo segmento entrano in scena le bande elastiche, utilizzate in combinazione con una serie intensa di esercizi a corpo libero. Ma se c’è il servo ci sarà anche la padrona: la quarta fase è la "dominance", una sessione di lavoro a terra che prevede un mix di esercizi per gli addominali e workout con Therabands mirati alla resistenza e al core. Infine il “master challenge”, la sfida al padrone è un riassunto concentrato di tutti gli esercizi e gli attrezzi utilizzati nei blocchi precedenti. Le lezioni di Bondage saranno disponibili dal 21 novembre in esclusiva mondiale presso i due centri Hard Candy Fitness di Roma "Hard Candy Fitness Colosseo" e "Hard Candy Fitness Parioli" (www.hcfroma.com). Il Bondage è servito, perfino in palestra.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500