cerca

EMERGENZA MALTEMPO

Tromba d'aria, la procura apre un'inchiesta. Il ministro Galletti accusa: "Roma senza manutenzione"

Due morti e oltre 20 feriti dopo il tornado che ha devastato il litorale laziale. Il sindaco di Ladispoli chiede lo stato di calamità, le scuole restano chiuse

Tromba d'aria, la procura apre un'inchiesta. Il ministro Galletti accusa: "Roma senza manutenzione"

I danni causati dalla tromba d'aria sul litorale laziale

Il giorno dopo il nubifragio e la tromba d'aria sul litorale romano è il giorno della conta dei danni e delle polemiche. Mentre la pioggia continua ad allagare la Capitale e il traffico va in tilt, il ministro per l'Ambiente Gian Luca Galletti attacca l'amministrazione pentastellata di Virginia Raggi. "È chiaro che noi andremo avanti con gli interventi contro il dissesto idrogeologico - spiega il ministro - ma è importante anche la manutenzione a livello locale del territorio. Ieri abbiamo avuto il tipico caso: sono venuti giù gli alberi, abbiamo avuto una parte di Roma che si è allagata. Questo non è dovuto a mancati interventi per il dissesto ma ad una mancata manutenzione della città". Anche il Codacons, l'associazione dei consumatori chiede spiegazioni al Campidoglio: "Vogliamo che la sindaca Raggi pubblichi sul sito web del Comune tutti gli interventi eseguiti negli ultimi mesi a Roma sul fronte della manutenzione di strade, marciapiedi, tombini, caditoie, alberi e piante, e le relative spese sostenute dall'amministrazione". E aggiunge: "E' evidente la presenza di un problema sul fronte della manutenzione. Vogliamo capire cosa sia stato fatto sul fronte della cura di alberi e piante e per garantire la disostruzione di tombini e caditoie, e che fine facciano i soldi pagati dai cittadini, perché è intollerabile che alla prima pioggia si registrino allagamenti e cadute di rami con enormi pericoli per la popolazione".

Intanto il bilancio post tromba d'aria sul litorale laziale è pesante: due morti e 22 feriti. Il giovane colpito a morte nella cittadina di mare, il 23enne Singh Surinder, è deceduto dopo essere rimasto schiacciato sotto il peso di un cornicione di una chiesa. L'altra vittima, Fernando Fiorese di 74 anni, è deceduta a Cesano schiacciata da un albero mentre era dentro la sua auto. Nel frattempo il sindaco di Ladispoli Paliotta, alla guida del comune maggiormente colpito dal tornado, ha chiesto lo stato di calamità ed ha annunciato che le scuole per il momento resteranno chiuse. Le procure di Roma e di Civitavecchia hanno aperto due fascicoli processuali sulle conseguenze della tromba d'aria. I pm di Roma, Francesco Scavo, e di Civitavecchia, Alessandro Gentile, procedono senza ipotesi di reato e senza indagati. I primi atti delle due inchieste saranno costituiti dall'esecuzione delle autopsie sulle vittime del violento evento meteorologico.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti

  • Anacleto

    Bomprezzi

    16:04, 09 Novembre 2016

    Il ministro delle trivelle accusa la Raggi che è arrivata a sindaco da solo 4 mesi ci dica cosa ha fatto per mettere il territorio Italia al sicuro. Io voto NO per cacciare Renzi, Banca Etruria Boschi, i traditoriVerdini e Alfa-NO e mister Trivella e metto anche Poletti a cena con Buzzi Carminati e Casamonica.

    Rispondi

    Report

  • mario

    rossi

    05:05, 08 Novembre 2016

    E il vice sindaco che dice?

    Punta il dito contro gli amministratori del passato, peraltro giustamente. Ma se fosse onesto veramente (non com i grullini M5S dicono di essere), in questi mesi, da giugno in poi, cosa hanno fatto? Niente. Non sono riusciti nemmeno a dare un governo alla citta`, ma hanno bloccato le olimpiadi, le strade sono semprepiene di buche, i trasporti non funzionano, il degrado e` sempre maggiore, siamo pieni di mendicanti, accattoni, ladri, rom, clandestini, drogati e spacciatori, scippatori e......Frongia ha ancora il coraggio di accusare i passati sindaci e come la sua amata, sindachessa, dire che e` bello, bellissimo....e progettare quello scherzo cinese della funivia di Casalotti. Manco in Africa.

    Rispondi

    Report

  • mario

    rossi

    05:05, 08 Novembre 2016

    E` ora di agire.

    E` ora di mandare seriamente in galera qualche politicante. Sono loro i veri responsabili dei disastri che avvengono in questi tempi. Si sono mangiati tutto quello che era possibile mangiarsi E non hanno fatto (e non fanno) niente per la manutenzione e il regolare funzionamento della citta`. Bisogna mandarne seriamente qualcuno in galera, senza ascoltare gli inviti che il papa fa (assai fuori luogo) di salvarli con amnistie e cavolate del genere. Dentro i politicanti.....e buttate la chiave.

    Rispondi

    Report