cerca

IL SISMA NEI CASTELLI ROMANI

Terremoto, via Appia Nuova chiusa al traffico nel comune di Ariccia

Un’ordinanza del sindaco vieta il transito veicolare sul Ponte monumentale e sugli altri viadotti cittadini

Terremoto Roma via Appia Nuova chiusa al traffico nel comune di Ariccia

Il ponte di Ariccia chiuso al traffico

Via Appia Nuova chiusa tra Albano Laziale e la zona di Galloro, nel comune di Ariccia fino a nuova comunicazione. Il terremoto di 6.5 che ha colpito Marche e Umbria ed ha devastato la zona di Norcia e Preci si è fatto sentire forte anche ai Castelli romani e numerose già da ieri sono state le precauzioni prese dai sindaci e le verifiche eseguite da tecnici comunali, vigili del fuoco e Protezione civile.

Il sindaco di Ariccia Roberto Di Felice ieri mattina ha firmato un’ordinanza con la quale vieta il transito veicolare sul Ponte monumentale e sugli altri viadotti cittadini del tracciato dell’Appia Nuova con inevitabili enormi disagi per la circolazione, soprattutto da mercoledì in poi. Una misura precauzionale che, soprattutto per quello che è tristemente famoso come il ponte dei suicidi, è stata presa dal sindaco sulla scorta dell’allarme lanciato proprio in queste settimane anche dall’Anas sul rischio di collasso della struttura realizzata originariamente nel 1854 da Pio IX e già parzialmente distrutta dai bombardamenti angloamericani del 1944 e crollata nella parte centrale nel 1967. Secondo quanto rilevato anche dalla società che gestisce le strade statali, intemperie, scarsa manutenzione e materiali usati mettono in serio rischio la stabilità di uno dei più famosi monumenti dei Castelli romani sul quale negli anni scorsi venne già interdetto il transito dei mezzi pesanti.

Notevoli le ripercussioni sul traffico, costretto a deviazioni locali con super lavoro per la polizia locale e la protezione civile. L’ordinanza di Di Felice peraltro si estende anche a tutti gli edifici e le strutture pubbliche, comprese le scuole, che dunque sono chiuse nella giornata di oggi e tali resteranno fino alla fine delle verifiche da parte dei tecnici comunali. Intanto in tutto il comprensorio dei Castelli diversi i sindaci e i commissari, da Grottaferrata a Velletri, hanno disposto per oggi la chiusura delle scuole per verifiche.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni