cerca

APERTA UN'INDAGINE INTERNA

Tre detenuti evadono da Rebibbia

Tre detenuti evadono da Rebibbia

L'altra notte, alle 3.15, tre detenuti di nazionalità albanese sono evasi dal carcere di Rebibbia: si tratta, comunica la polizia penitenziaria, di Basho Tesi, 35 anni; Pere Ilir, 40 anni, fine pena 2041 per concorso in omicidio; Hasanbelli Mikel, 38 anni, fine pena 2020. I tre, tutti di origini albanese, erano assegnati al reparto G9, circuito media sicurezza. Il Dap «ha disposto immediatamente le indagini interne per ricostruire l'esatta dinamica dei fatti - si legge nella nota - Dai primi accertamenti i sistemi di allarme combinati erano funzionanti. Si stanno espletando approfondite verifiche sui compiti di controllo della sicurezza interna individualmente assegnati, nonché sulla legittimità del provvedimento di trasferimento intra regionale di uno degli evasi, adottato da un funzionario del provveditorato regionale». Uno dei tre evasi, precedentemente ristretto nella casa circondariale di Paola, dove aveva già tentato un'evasione, era stato trasferito, con provvedimento dell'amministrazione centrale, a Viterbo, per motivi di sicurezza. Da qui era stato quindi assegnato a Rebibbia con provvedimento di trasferimento intra regionale. Il Nucleo investigativo centrale della polizia penitenziaria è alla ricerca degli evasi. Il capo del Dap Santi Consolo si è recato all'istituto di Rebibbia.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie

Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo
Sony lancia il cane robot intelligente: si chiama Aibo
Il camion dell'Atac blocca il tram.  I passeggeri lo spostano a spinta

Opinioni