cerca

LA MINACCIA ISLAMICA

Musulmani in preghiera al Colosseo: "Riaprite le moschee"

La protesta pacifica organizzata dalla comunità del Bangladesh dopo la decisione del Comune di chiudere i luoghi di culto abusivi

Musulmani in preghiera al Colosseo: Riaprite le moschee VIDEO

I musulmani in preghiera al Colosseo (Foto Pasquale Carbone)

"Chiudere le moschee non ferma le preghiere e stop alla criminalizzazione dei nostri luoghi di culto". È quanto hanno chiesto i musulmani che hanno aderito oggi alla manifestazione al Colosseo promossa dall'associazione Dhuumcatu durante la quale si è svolta anche una preghiera collettiva. "Siamo stufi della criminalizzazione dei nostri luoghi di culto bollati come abusivi - hanno sottolineato i promotori della manifestazione - Non esiste una normativa di riferimento, e non possiamo inventarci soluzioni in autonomia dalle amministrazioni. Abbiamo bisogno della volontà politica di risolvere il problema. È un dovere costituzionale delle amministrazioni il consentire l'esercizio di un diritto costituzionale come quello al culto". "È un diritto di tutti, quindi anche il nostro. Deve poter essere esercitato in forma individuale ma anche collettiva, in forma privata cosi come in forma pubblica - hanno concluso - Auspichiamo che l'amministrazione Capitolina avvii, come dichiarato, un processo per arrivare ad una soluzione di sistema, e che ci vengano date delle soluzioni nel breve periodo, anche queste annunciate".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti

  • mario

    rossi

    04:04, 22 Ottobre 2016

    Solo i sinistrati possono ascoltarli.

    Questa gentaglia, perche` di gentaglia si tratta, si ricordano solo dei loro diritti e mai dei loro doveri. Non vogliono seguire le nostre regole e le nostre tradizioni e vogliono solo imporre il loro modo, barbaro e medioevale, di vita. Vogliono liberta` di culto QUI` dove c'e` democrazia, ma non dicono niente sulla reciprocita` della liberta` di culto. Ebbene, avranno liberta` di culto quando in TUTTI i paesi islamici si fara` lo stesso. In Arabia Saudita non ci sono chiese e se osi fare una celebrazione, anche domestica e non pubblica, vieni arrestato. Niente concessioni a questa gentaglia e se non sono contenti....SE NE VADANO VIA, non li tratterremo, faremo a meno (volentieri) di loro. Purtroppo pero`, con i sinistrati al governo e Bergoglio papa, c'e` poco da sperare.

    Rispondi

    Report

    • Lepanto

      Francesco

      Anonimo

      13:01, 22 Ottobre 2016

      Hai ragione: speriamo che a breve al governo ci sia qualcuno che difenda i diritti degli Italiani e non di questa gentaglia fanatica! L'islam andrebbe vietato per legge in Italia! LEPANTO LEPANTO LEPANTO

      Rispondi

      Report

  • Lepanto

    Francesco

    Anonimo

    00:12, 22 Ottobre 2016

    Ipocriti!

    Questi musulmani che protestano, per il diritto alla libertà di culto, sono solo degli ipocriti! Nei loro paesi per i Cristiani non c'è libertà di culto, eppure lì gli va bene così e non ci pensano proprio a modificare lo status quo, qui in Italia invece questo diritto lo bramano: lo ripeto, solo solo degli ipocriti! Le moschee gliele hanno giustamente e finalmente chiuse perché fuorilegge, quindi tacciano! Io li restituirei pan per focaccia: vietiamo loro per prima cosa il proselitismo, poi espelliamo quelli di loro qui come clandestini ed infine, per il futuro, blocchiamo l'immigrazione islamica in Italia! Servono migranti? Bene, se ne facciano venire da Paesi Cristiani! Fermiamo questa pseudo religione!

    Rispondi

    Report

Opinioni