cerca

EUROPA LEAGUE

Roma-Austria Vienna, ultras nel mirino. Piazza di Spagna blindata, 5 arresti

Sale la tensione a Roma per la partita di Europa League, stasera all'Olimpico, tra i giallorossi e l'Austria Vienna. La ferita dell'invasione dei tifosi del Feyenoord è ancora aperta, per questo piazza di Spagna è blindata con numerosi mezzi della polizia e controlli agli ingressi che portano alla celebre scalinata di Trinità de' Monti. Le immagini della fontana violata dagli ultrà olandesi due anni fa fecero giro del mondo, oggi la volontà è evitare le barbarie del passato e il monumento è transennato.

I tifosi austriaci che si sono visti a Piazza di Spagna per il momento sono divisi in piccoli gruppi, innocui e soprattutto sobri. Ma la tensione è altissima, soprattutto per i fatti di questa notte e di stamattina. Cinque persone - tre austriaci e due romanisti - sono state arrestate per rissa aggravata e uno per lesioni a pubblico ufficiale nella notte a via Palestro, in zona Castro Pretorio. Per loro noente stadio: processati in direttissima, dovranno firmare in Questura nell'orario della gara.

Stamane, invece, un autobus con 50 tifosi austriaci considerati a rischio è stato intercettato dalla  stradale in autostrada dopo aver devastato una stazione di servizio all'altezza di Fabro. I tifosi autriaci sono stati fotosegnalati.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni