cerca

CAPITALE DA PAURA

Pina, aggredita da un profugo: "M’ha ridotto così per dieci euro"

Parla la 65enne massacrata a calci vicino alla tendopoli di Monteverde

"M’ha ridotto così per dieci euro"

La 65enne massacrata a Monteverde

«Quella belva mi ha ridotto così per 10 euro, se me li chiedeva gliene avrei dati di più». Gli occhi pesti, lividi in tutto il corpo, un trauma cranico e non ha più la milza. Ma dal San Camillo, dove è ricoverata da martedì, il giorno dell’aggressione, la 65enne quasi ammazzata a calci da un giovane immigrato nero nei pressi della tendopoli della Cri a Monteverde, trova la forza di raccontare il pestaggio. A patto di non chiamarla per nome per paura di ritorsioni.


Signora, intanto come sta?
«Ora so che potevo morire. Quella belva mi ha spappolato la milza a furia di calci. Sono viva grazie ai medici di Chirurgia d’urgenza che me l’hanno asportata sennò morivo dissanguata».


Cosa ricorda?
«Ero passata all’associazione culturale di via Rivaldi per caso, per sostituire una persona. Verso le 17 è entrato quell’immigrato, forse uno della tendopoli che dista 300 metri».


Lo riconoscerebbe?
«Era alto, magro, sui 25-30 anni. Il tempo di dire qualcosa e mi era già addosso. Ero a terra, e lui tirava calci. Ha smesso solo quando non mi muovevo più, ha preso la borsa ed è fuggito».


Cosa c’era dentro la borsa?
«Solo 10 euro, documenti e chiavi. Se mi avesse chiesto dei soldi perché gli servivano gliene avrei dati di più».


E lei cosa ha fatto?
«Ero terrorizzata, ho riaperto gli occhi temendo che fosse ancora dentro. Mi sono trascinata fuori come ho potuto, dal negozio di assicurazioni hanno chiamato i carabinieri. Poi ho telefonato a mio marito: "Giacomo corri - gli ho detto - mi hanno massacrato di botte"».


Suo marito cosa ha detto?
«È una persona mite, lo conosco da una vita, io e lui sempre insieme perché non abbiamo figli, ma stavolta gli ho sentito dire una cosa che non è da lui: che se lo incontrasse saprebbe cosa fare, e lo capisco».


Oggi suo marito andrà alla fiaccolata di solidarietà dei comitati di Monteverde e Portuense?
«Se c’è davvero Giacomo sarà in prima fila».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello