sabato 25 giugno 2016

.
Sfogliatore
ACQUISTA EDIZIONE
LEGGI L’EDIZIONE
14/02/2016 20:51

ALLARME NELLA CAPITALE

Fuga da Rebibbia, caccia a due detenuti evasi dal carcere

Dopo aver tagliato le sbarre del magazzino hanno scavalcato il muro e sono scappati a bordo di un bus. Hanno 27 e 32 anni: uno condannato per omicidio, l'altro per rapina

evasi

L'allarme è scattato poco dopo le 19 nel carcere di Rebibbia quando due detenuti romeni sono riusciti a fuggire dalle celle. I due giovani, di 27 e 32 anni, sono stati visti mentre scavalcavano il muro di recinzione, dopo aver tagliato le sbarre del magazzino, e scappavano lungo via Tiburtina a bordo di un autobus. I due criminali romeni, condannati uno per omicidio e sequestro di persona e l'altro per rapina, sono ricercati da decine di pattuglie di agenti e carabinieri per tutta la città. Entrambi ristretti nel Padiglione 12 del carcere romano sono fuggiti nel più classico dei modi, calandosi con delle lenzuola dalla finestra. Intanto in una nota il segretario regionale per il Lazio del Sappe, Maurizio Somma, ha avvertito che "si tratta di due delinquenti molto pericolosi. Sono fuggiti - ha fatto sapere - in direzione via Tiburtina e sono immediatamente iniziate le ricerche di polizia penitenziaria e altre forze di polizia per catturarli".

Redazione online






consenso al trattamento dei dati
I commenti inviati vengono pubblicati solo dopo esser stati approvati dalla redazione






Invia una copia anche al tuo indirizzo di posta
Se il codice risultasse illeggibile CLICCA QUI per generarne un altro