giovedì 29 settembre 2016

.
Sfogliatore
ACQUISTA EDIZIONE
LEGGI L’EDIZIONE
29/11/2013 06:03

Maratona di preghiera per i 77 anni di Francesco

I Papaboys lanciano su twitter l’invito al mondo per il compleanno il 17 dicembre

L'udienza generale di Papa Francesco

Un compleanno straordinario per Papa Francesco, una maratona di preghiera mondiale di 24 ore, che parte dal centro San Lorenzo in Vaticano, custode della Croce della Gmg.  E' lo speciale regalo di compleanno per Bergoglio che compie 77 anni il 17 dicembre. Il primo compleanno di un Papa festeggiato così, con l'Adorazione Eucaristica che dura un giorno. La stanno organizzando i Papaboys, che lanciano l'hashtag #augurifrancesco, la tendenza del momento su twitter perché la nuova evangelizzazione viaggia anche sui social.

Perché una giornata di preghiera per Papa Francesco, vescovo di Roma? «Per essere sicuri di fare un regalo gradito al Papa per il suo compleanno» spiega Daniele Venturi, presidente dell’Associazione nazionale Papaboys. La frase più ripettuta da Francesco è «pregate per me», una richiesta lanciata dalla Loggia delle Benedizioni il 13 marzo, dopo l’"habemus papam", e che il Pontefice che i fratelli cardinali «sono andati a prendere quasi alla fine del mondo», non ha mai smesso di chiedere; lo ha fatto almeno 500 volte nei suoi primi 8 mesi di pontificato, anche negli incontri con i bambini.

A promuovere la maratona di 24 ore di adorazione eucaristica presso il centro San Lorenzo, insieme con i Papaboys, e le comunità giovanili di Roma e del Lazio (tra cui i gruppi di Adunanza Eucaristica, 50 giorni di fuoco, Basilica di Sant’Anastasia al Palatino) Telepace, e i Cavalieri Templari Cattolici, che garantiranno per tutte le 24 ore la sicurezza all’interno della Chiesa che rimarrà aperta anche nelle delicate ore notturne. Il segno della Croce si fa un secondo dopo la mezzanotte, la notte del 17 dicembre, e si va avanti a pregare fino all’altra mezzanotte.

I numeri: si prevedono oltre 100 gruppi di preghiera (Associazioni, Congregazioni, Associazioni e Nuove Comunità) e 5.000 giovani nel corso delle 24 ore. 50 le città in tutto il mondo ad oggi coinvolte nella preghiera, destinate ad aumentare di giorno in giorno. Sul sito www.papaboys.org gli aggiornamenti. L’invito al tamtam ai iovani delle Diocesi italiane a fare altrettanto in ogni diocesi tramite le Chiese con l’Adorazione Eucaristica 24 ore su 24 in tutta Italia. Iniziativa simile è proposta dai giovani dei Papaboys in Paraguay, Messico, Argentina, Brasile, Colombia, Francia, Spagna, Ecuador.

E dal 4 dicembre «In viaggio con Papa Francesco», un viaggio con il magistero e gli insegnamenti di Bergoglio che entra nelle scuole, con un esperimento pilota dei «laboratori emozionali» in Basilicata. In questo progetto, organizzato dalla Regione che ha sottoscritto un protocollo con i Papaboys, coordinato da Tomangelo Cappelli, è coinvolta la Regione Basilica, la città di Potenza, il Sacro Convento di Assisi, la Conferenza episcopale della Basilica. Ma presto i laborati partiranno anche nella Capitale, interessando 28 classi di Roma tutti nei quartieri disagiati, 850 bambini di roma. Al termine del progetto tutte le scuole coinvolte saranno invitate in Vat

Grazia Maria Coletti






consenso al trattamento dei dati
I commenti inviati vengono pubblicati solo dopo esser stati approvati dalla redazione






Invia una copia anche al tuo indirizzo di posta
Se il codice risultasse illeggibile CLICCA QUI per generarne un altro