cerca

Bomba carta al portavoce CasaPound Sul muro la scritta: «Tana per Zippo»

Questanotte (ieri, ndr) una bomba carta ha sfondato la vetrata dell'ingresso del palazzo del portavoce dell'occupazione a scopo abitativo Val d'Ala 200, Alberto Palladino. Sul muro dell'edificio una scritta minacciosa: "Tana per Zippo", a sottintendere che, scoperto dove vive Palladino con la sua famiglia, la bomba lanciata è solo un primo "avvertimento" a cui seguirà altro. Una minaccia che non lascia adito a dubbi su quale sia la matrice dell'attentato». A denunciarlo è CasaPound Italia. «Palladino - spiega Cpi - è il ragazzo che è stato impunemente accusato dal collettivo Senza Tregua di aver aggredito alcuni antifascisti militanti in IV Municipio. Un'accusa che non è stata corroborata da una sola prova, nemmeno da una denuncia. Un'accusa che ha un chiaro sapore intimidatorio, e che segue il vero e proprio attacco sferrato» l'altro pomeriggio «contro il palazzo occupato di via Val d'Ala a colpi di bombe carta, pietre e bottiglie lanciate con le fionde».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Dall'elicottero ai Fori: il lancio mozzafiato con il Tricolore

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda