cerca

Stadio Flaminio Ok al restauro

Cosìieri l'Assemblea capitolina ha approvato, con 28 voti a favore, 4 contrari e l'astensione di Francesco Smedile (Pd) la delibera numero 110 con la quale si stabilisce l'ampliamento di una tribuna, la riqualificazione interna ed il restauro dello stadio Flaminio per la spesa complessiva di circa 2 milioni di euro. «Si tratta - ha spiegato il delegato allo Sport Alessandro Cochi - di una prima fase, un passo importante per arrivare al raddoppio dei posti disponibili passando da 27.000 a 42.000 spettatori possibili». Alla delibera è stato collegato un ordine del giorno presentato dal Pd e approvato dall'Aula con il quale si tutelano le associazioni e le federazioni che attualmente utilizzano alcuni spazi e palestre all'interno della struttura; inoltre, ha detto Gianluca Quadrana (Lista Civica per Rutelli) «chiediamo l'impegno a lavorare per il recupero anche dell'area attorno allo stadio Flaminio perché venga riqualificata e torni ad essere una delle zone più belle della città». Soddisfazione per l'approvazione della delibera è arrivata dal consigliere del Pd Giulio Pelonzi. «Come Circolo Lazio in Campidoglio e Commissione Sport siamo soddisfatti di aver mantenuto l'impegno preso due anni fa e di aver finalmente dato alla Polisportiva Lazio una casa prestigiosa e consona alla sua storia».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari

Opinioni