cerca

«Marrazzo sarà il nostro candidato»

«Marrazzo sarà il nostro candidato»

Piero Marrazzo

{{IMG_SX}}L'apertura della campagna elettorale del Pd Lazio per le Europee del 6 e 7 giugno non poteva non raccogliere ancora polemiche e chiarimenti sulla bagarre politica scatenata due giorni fa dal segretario regionale del Pd, Roberto Morassut, che aveva affermato che il centrosinistra deve vincere le elezioni del 2010 «con i candidati più forti e con le coalizioni più larghe possibili». Affermazione che aveva suscitato reazioni da parte della coalizione, sorpresa che non vi fosse una netta conferma di Marrazzo-candidato. Ieri, a margine della kermesse per la competizione elettorale, è stato proprio il presidente Marrazzo a parlare dell'ipotesi di un'alleanza con l'Udc.

«A volte con l'Udc ci sono giudizi e analisi comuni ma non bastano, bisognerà tradurle in accordi politici. Io non affretterei, vedo però che qualcosa di molto importante sta accadendo nell'Udc. Il Pd ed io personalmente come leader di questa coalizione - sostiene Marrazzo - non perderò assolutamente l'occasione di poter far crescere un'alleanza con l'Udc quando se ne presenterà l'occasione. Ho sempre immaginato che gli uomini e le donne si debbano incontrare al momento giusto e nel posto giusto. Il Lazio è un luogo in cui si possono anticipare alleanze e anche laboratori politici importanti. Bisogna aspettare il risultato delle Europee e i due grandi appuntamenti: il congresso del Pd e anche il grande evento dell'Udc. Qui, secondo me, si incrociano alleanze dei territori con alleanze nazionali».

Sull'argomento, non a caso è intervenuto anche il presidente della Regione, Nicola Zingaretti. «Un'alleanza con l'Udc per le elezioni regionali è auspicabile. Per me è un obiettivo politico e penso che l'obiettivo che ha dato Roberto Morassut sia giusto, - ha aggiunto Zingaretti - quello di costruire una coalizione la più ampia possibile, intorno ad un programma e intorno a Piero Marrazzo. A mettere poi la parola fine a polemiche e supposizioni è stato lo stesso Morassut. «Ho sempre detto - spiega Morassut - che il nostro candidato è Piero Marrazzo, il problema è quello di una estensione della nostra politica di alleanze e di una stretta sull'azione di governo e sull'agenda della regione». Confermato dunque che il candidato del Pd nel 2010 sarà ancora Piero Marrazzo, il segretario del Pd spiega che però «c'è bisogno anche di un aggiornamento politico programmatico con l'Udc protagonista».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...". L'intervista a Immobile

Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie
Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo

Opinioni