cerca

La movida ora si sposta al Pigneto

La movida ora si sposta al Pigneto

Il centro presidiato dalla polizia

{{IMG_SX}}Chiusi i locali, le piazze si popolano. Con l'arrivo della bella stagione torna la voglia di trascorrere la serata all'aperto, nelle piazza della movida capitolina. Il Pigneto, Rione Monti, Coppelle e vicolo del Fico ecco le nuove zone in voga nella Capitale per questa stagione estiva 2009. La prima, scelta come cornice di pellicole da celebri registi come Rossellini, Visconti e Pasolini, è ormai famosa per la fiction «I Cesaroni», dove c'è la casa della famiglia più famosa d'Italia. Un quartiere che nasce sulla Prenestina come zona popolare, ma che diventa un polo d'attrazione prima cinematografico e ora anche «modaiolo». Un'unica via dove si trova una concentrazione di piccoli ristoranti soprattutto etnici e pub con musica dal vivo, prezzi modici e ambiente friendly. Frequentata da artisti e radical chic, questa zona sembra proprio voler rubare la scena a San Lorenzo.

Tra cani al guinzaglio e giovani seduti in terra a bere una birra spiccano le caratteristiche insegne dei locali scritte in dialetto romano proprio a voler marcare le origini popolari e lo spirito d'identità di questo rione. L'happy hour al Pigneto diventa «Eppi Auar» e costa dai 4 euro per un piattino e una bibita alla spina in su. Spostandosi un po' verso il centro, arriviamo al Rione Monti, dietro via Nazionale, tornato in auge da qualche anno. Una piazza, una fontana, vicoli del centro, qualche bar e pub. Le edere che scendono dai palazzi fanno da cornice a questa sorta di Trastevere in miniatura, che prende vita soprattutto nei weekend animata da trentenni. «Qui si può passare una piacevole serata - spiega Luigi, ventottenne, impiegato - perché non è troppo snob».

I costi, pur essendo contenuti rispetto ad altre zone del centro, salgono: si va dai tre euro per una birra ai sette per un cocktail. Gettonate, poi, anche quest'anno, le zone di piazza delle Coppelle e vicolo del Fico. Considerati tra i posti più cool, sono di conseguenza anche i più costosi: per un cocktail alcolico ci vogliono almeno 8 euro. In piazza delle Coppelle, dietro il Pantheon, si incontrano giovani ben vestiti, «tronisti» e «troniste»: una passerella più che un semplice luogo di ritrovo. Per finire, vicolo del Fico, una traversa tra Campo de' Fiori e piazza Navona, dove è facile incontrare personaggi famosi. Insomma, Campo de' Fiori, Trastevere e San Lorenzo sembra proprio che per quest'estate non avranno vita facile, dovranno «lottare» per tenere il primato di piazze più frequentate dai romani.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano volo [VIDEO]

Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari
Il crollo in diretta: ecco il video della voragine sull'Appia