cerca

A Villa Torlonia il Museo della Shoah: sarà multimediale

Il museo della Shoah, che sorgerà a Villa Torlonia sarà un laboratorio di studio e di ricerca per studenti ed adulti: al suo interno sarà realizzato un percorso costruito attorno a fonti di diversa origine come oggetti e documenti originali, informazioni storiche, filmati d'epoca, plastici e grafici.

Punto focale dell'esposizione museale sarà un plastico di grandi dimensioni che ricostruisce il campo di sterminio di Aushwitz-Birkenau, inoltre saranno attivati corsi di storia della Shoah per studenti e di formazione per gli insegnanti. Per quanto riguarda i tempi, il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, durante la presentazione del progetto, ha spiegato che «abbiamo espletato alcuni adempimenti pratici importanti come l'entrata di Provincia di Roma e Regione Lazio e contiamo di mettere velocemente la prima pietra una volta superato qualche piccolo impedimento burocratico che c'è ancora».

Alla presentazione del futuro museo hanno partecipato l'ex leader del Pd ed ex sindaco di Roma Walter Veltroni, il presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo, il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti e il rabbino Capo di Roma Riccardo Di Segni e il presidente della fondazione del museo della Shoah Leone Paserman. Da oggi è attivo l'info line del Museo della Shoah, 06.99700929, un numero a cui i cittadini potranno rivolgersi per ottenere informazioni ma anche per segnalare l'eventuale possesso di documenti storici da inserire nel patrimonio del museo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Dall'elicottero ai Fori: il lancio mozzafiato con il Tricolore

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda