cerca

Rom, via sei campi entro l'anno

Campi mono etnici e la sicurezza affidata a istituti di vigilanza. Queste alcune delle possibili novità del piano nomadi che il Campidoglio si appresta a varare e che, come ha annunciato ieri lo stesso ministro dell'Interno Roberto Maroni, verrà presentato la prossima settimana. Sette i campi autorizzati che tra agosto e settembre saranno ristrutturati e gestiti dal Comune di Roma: Candoni, Salone, Castel Romano, Gordiani, Camping River e Camping Nomentano e forse Cesare Lombroso. Sei gli insediamenti che verranno chiusi probabilmente entro l'anno: La Martora, Tor dè Cenci, La Monachina, Foro Italico, Tor di Quinto e Casilino 900. Quest'ultimo, un mega campo tra i più grandi d'Europa, sarà il primo ad essere smantellato tra gennaio e febbraio.

Al suo posto sorgerà un parco illuminato. L'intenzione è quella di creare campi mono etnici, maggiormente gestibili e dove integrazione e convivenza risulterebbero più facili. Inoltre, a quanto si apprende, la vigilanza verrà affidata a ditte private che dovranno controllare non più di due-tre campi ciascuna per evitare eventuali monopoli. Infine, all'interno del territorio comunale verrà creato un campo di semi transito, un'area con una parte permanente e un'altra adibita a chi staziona temporaneamente. Importante il contributo che lo Stato dovrebbe garantire per il piano nomadi: dei 35 milioni previsti per l'emergenza in tutta Italia, dieci sarebbero destinati a Roma.

«Ci sono già degli atti preliminari compiuti - ha detto il sindaco Gianni Alemanno - e sono già partiti gli appalti per garantire la sicurezza dei campi». «Non è previsto nessun campo mono etnico nel nuovo piano nomadi, l'intenzione è invece quella di realizzare degli insediamenti dove si crei integrazione e dove non ci siano tensioni sociali», ha dichiarato l'assessore alle Politiche sociali Sveva Belviso.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...". L'intervista a Immobile

Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie
Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo

Opinioni