cerca

Sequestrati 600 mila accessori falsi

Inun negozio, gestito da un cinese, all'Esquilino, i militari del Comando provinciale della Guardia di finanza hanno sequestrato sequestrato 600.000 accessori d'abbigliamento e articoli di bigiotteria, tra cui collane, anelli, portachiavi, e cinture di alcuni dei più noti marchi, come D&G, Chanel, Gucci e Playboy. Una persona è stata denunciata per i reati di introduzione nel territorio nazionale di merce contraffatta, frode in commercio, vendita di prodotti atti ad indurre in inganno il compratore e ricettazione. I militari hanno scoperto che alcuni cinesi, durante le ore notturne, usando furgoni, si spostavano tra il negozio all'Esquilino e una zona sulla via Casilina. Solo dopo alcuni pedinamenti i finanzieri riuscivano ad individuare un box dove all'interno erano stipati circa 200mila tra accessori d'abbigliamento ed articoli di bigiotteria falsi. Durante le perquisizioni sono stati trovati anche numerosi telecomandi, apparentemente non funzionanti ma che si sono rivelati poi utili per aprire alcuni box dove era nascosta l'altra merce contraffatta.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...". L'intervista a Immobile

Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie
Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo

Opinioni