cerca

Weekend alcolico, 39 patenti ritirate

Neitre giorni del «Ponte» del primo maggio sono state centinaia le pattuglie del comando provinciale dei carabinieri che sono state dislocate nelle principali arterie della Capitale e della Provincia. Hanno «pizzicato» 39 persone, italiane e straniere, che stavano guidando le proprie auto in stato di ebbrezza alcolica più o meno evidente. Tutti sono risultati positivi al test dell'etilometro con valori di alcol nell'organismo superiori a quelli stabiliti dal Codice della strada. Per loro è scattata la denuncia a piede libero per guida in stato di ebbrezza, con l'immediato ritiro della patente. Per alcuni di questi, è scattato anche l'arresto per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, in particolare per coloro che, ben coscienti di non essere in condizioni psico-fisiche ottimali per guidare un'auto, hanno aggredito i carabinieri per evitare di essere sottoposti al controllo e tentare di farla franca. Nel corso dei controlli stradali i militari hanno elevato anche una sessantina di contravvenzioni per un importo totale di quasi quattromila euro e hanno decurtato centinaia di punti dalle patenti di guida. Uno degli ubraichi al volante è andato a sbattere contro un'auto dei carabinieri. L'incidente è accaduto nella notte tra venerdì e sabato, intorno alle 3, sulla circonvallazione Gianicolense, all'incrocio con via del Casaletto. Un 24 enne romano, che si è scoperto poi essere in stato di ebbrezza alcolica, era alla guida di un'auto quando non ha rispettato il semaforo rosso ed è andato a sbattere dritto contro un'auto dei carabinieri che stava impegnando l'incrocio.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Clochard accoltella poliziotto: paura in via Appia Nuova

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...", intervista esclusiva a Ciro Immobile
Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie

Opinioni