cerca

Sosta selvaggia Non c'è spazio per i pedoni

Costringendoi cittadini a camminare in mezzo alla strada o ad attraversare la strada in condizioni di pericolo. Circa quattro mesi dopo il ripristino delle strisce blu, sono pochi i romani disposti a pagare il ticket. Cercando a tutti i costi un parcheggio gratuito, occupano infatti le strisce pedonali. Il malcostume è diffuso ovunque: dall'Ostiense, al centro, all'Appio, a Prati. E in città scoppia il caos per sostare. E scatta l'emergenza sicurezza per i pedoni. Si trovano auto posteggiate davanti ai passi carrabili, sui marciapiedi e in curva. La sosta selvaggia è addirittura in triplice fila. Il presidente del Comitato Difesa del Cittadino, Giorgio Forti, consiglia: «Per i casi reiterati di infrazione al codice stradale non esitate a chiamare i vigili urbani allo 06.67691, che interverrà tempestivamente». Fra i casi segnalati dai cittadini, c'è via del Porto Fluviale, all'Ostiense. Qui è impossibile camminare sul marciapiede, dalle dimensioni molto esigue, perché le auto vi sono posteggiate in fila indiana, occupandolo interamente. I pedoni sono costretti a percorrere il tragitto praticamente in mezzo alla strada. Negli ultimi mesi ci sono già stati pedoni investiti. Be.Bo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Clochard accoltella poliziotto: paura in via Appia Nuova

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...", intervista esclusiva a Ciro Immobile
Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie

Opinioni