cerca

Italiano in manette con l'accusa di stalking sulla «ex» albanese

Maa lui la separazione non era andata giù e così l'ha perseguitata per mesi. Per fermarlo è stato necessario l'intervento degli agenti, che l'hanno arrestato per «stalking» e per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Protagonista della vicenda avvenuta nella zona di San Basilio, un italiano di 27 anni. Alla fine del 2007 si era lasciato con la compagna - una albanese di 22 anni - ma da qualche mese la stava perseguitando, anche via telefono. Ieri, l'epilogo. Lui l'avrebbe molestata di nuovo. Gli agenti del commissariato San Basilio sono allora intervenuti in un appartamento in via Venafro e lo hanno arrestato. Secondo quanto raccontato dalla donna, il ragazzo l'avrebbe picchiata anche altre volte. Nel corso dell'arresto il giovane avrebbe anche aggredito le forze dell'ordine. Gli agenti hanno avuto qualche giorno di prognosi per lesioni lievi. Proprio l'altro ieri in manette è finito un altro italiano, questa volta residente nella zona di Tor Bella Monaca. Da tempo l'uomo, che ha trentotto anni, molestava, minacciava e picchiava la convivente. La vittima, una romana sua coetanea, stanca delle continue vessazioni aveva deciso di allontanarlo ma lui non si dava pace. All'ennesima violenza subita (che le è costata 5 giorni di prognosi per contusioni varie al volto), la donna si è decisa a denunciare tutto ai carabinieri che hanno rintracciato ed arrestato l'uomo per lesioni personali e atti persecutori.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie

Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo
Sony lancia il cane robot intelligente: si chiama Aibo
Il camion dell'Atac blocca il tram.  I passeggeri lo spostano a spinta

Opinioni