cerca

OSTIA La prima prova d'estate sul litorale romano è partita a gonfie vele, con il lungo ponte del primo maggio che termina stasera e che ha riempito spiagge, ristoranti e pinete.

Ma,di sicuro, la voglia di una boccata d'aria supererà i timori per previsioni metereologiche dall'esito incerto. Pazza Primavera, primo maggio con il sole e ieri, dopo il primo caldo, un violentissimo temporale ha bagnato le spiagge e dato vita ad un fuggi fuggi fuori programma. Spiagge piene, dunque, per il primo maggio, traffico su Colombo e via del mare, tutto esaurito nei ristoranti. La stagione parte bene, grande affluenza registrata anche nelle pinete e nelle aree verdi per il tradizionale pic nic. Ad Ostia Antica degustazione di specialità locali in occasione della quinta edizione della Festa dell'agricoltura, con esibizioni equestri e divertimento anche per i più piccoli. Shopping al porto turistico di Roma, unico punto della città in cui c'erano i negozi aperti. «Abbiamo avuto un afflusso record – afferma Renato Papagni presidente dell'Assobalneari – Sono tornati anche i vip che non vedevamo da anni. La stagione promette bene, l'unica incognita resta la viabilità, per i parcheggi si stanno programmando una serie di iniziative in collaborazione con l'amministrazione capitolina». Ieri invece, dopo il sole della mattinata, è tornata la pioggia. «E' la stagione – ha sottolineato Ruggero Barbadoro, presidente Fiba Lazio – di questi tempi, l'alternarsi del bel tempo alla pioggia è una costante. Per fortuna, ci hanno avvertito dell'arrivo dell'acquazzone ed abbiamo fatto in tempo ad avvertire i clienti sulla spiaggia e farli mettere a riparo». È partito bene il ponte del primo maggio sulla costa del Comune di Fiumicino. La festa dei lavoratori ha visto il boom di presenze sugli arenili così come nei ristoranti sulla spiaggia soprattutto a Fregene e Maccarese, mete preferite dai romani che hanno scelto di trascorrere il principio del nuovo mese sotto il sole per poi proseguire con aperitivo e cena in riva al mare. Qualche goccia di pioggia ieri non ha fermato il bis di successi in entrambe le località costiere. A risentirne ancora una volta il lungomare della Salute a Fiumicino che dopo il primo giorno di presenze in spiaggia l'altro ieri tra ombrelloni aperti e bagnanti in costume (la scorsa settimana il forte vento aveva impedito l'inizio della stagione) ha sofferto dell'acquazzone che ieri si è abbattuto sulla Capitale.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano volo [VIDEO]

Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari
Il crollo in diretta: ecco il video della voragine sull'Appia